News
  • Anteprima mondiale della Volvo Concept You: un’anticipazione della nuova ammiraglia di Volvo

    15.09.2011
    Anteprima mondiale della Volvo Concept You
    Zurigo/Francoforte, 15 settembre 2011 – Volvo Car Corporation inaugura la seconda fase di sviluppo della sua nuova ammiraglia. Il nuovo prototipo Concept You, che Volvo presenta in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile (IAA) a Francoforte sul Meno (15-25 settembre 2011), abbina un nuovo spettacolare linguaggio delle forme a soluzioni di comunicazione innovative, in grado di offrire al conducente il massimo del comfort e della funzionalità. La nuova berlina si contraddistingue per il suo aspetto esteriore di chiara ispirazione coupé e per i lussuosi interni high tech, che grazie alla tecnologia smart pad consentono un'operatività intuitiva.

     

    Il prototipo Concept You muove i suoi passi laddove il suo predecessore Concept Universe, già presentato da Volvo allo Shanghai Motor Show lo scorso aprile, terminava. La nuova concept car si rivolge in modo particolare ai clienti del segmento premium più esigenti, offrendo un’anteprima della futura produzione della casa automobilistica svedese. Tra le inconfondibili caratteristiche della futura lussuosa berlina di Volvo rientreranno tecnologia intuitiva, squisita abilità artigianale e pregiata lavorazione dei materiali fin nei minimi dettagli.

     

    «La linea del tetto elegantemente arcuata, che si prolunga fino ai fari posteriori, contribuisce in particolare a conferire alla vettura il nuovo aspetto straordinariamente dinamico a coda filante, attualmente molto in voga soprattutto tra i nostri clienti europei» riferisce Peter Horbury, Vice Presidente Design di Volvo Car Corporation.

     

    Comandi intuitivi e pregiata lavorazione dei materiali

    I lussuosi interni del prototipo Concept You si contraddistinguono per gli innovativi elementi di comando basati su tecnologia smart pad e per l’eccellente lavorazione, in grado di offrire al conducente il massimo del comfort e del piacere di guida. Il cruscotto orientato al conducente consente inoltre una guida intuitiva della futura berlina premium di Volvo. «Con la nostra ultima concept car entriamo in una dimensione totalmente nuova della produzione automobilistica. Gli smartphone e gli smart pad hanno infatti completamente rivoluzionato l’infotainment mobile. Ora le nuove tecnologie iniziano a trovare spazio anche nei nostri futuri modelli. I vecchi moduli sul cruscotto contenenti interruttori e pulsanti saranno pertanto sostituiti da un innovativo quadro di comando touch screen, che consente una connessione totale e un controllo ottimale. Grazie alla nuova architettura di comando, siamo in grado di realizzare un cruscotto estremamente ordinato e intuitivo», spiega Peter Horbury.

     

    Il centro di controllo comprenderà quattro livelli: un monitor digitale informativo (Driver Information Monitor), un display head-up per il parabrezza, un touch screen nella parte superiore della console centrale e un secondo touch screen tra i due posti singoli del sedile posteriore. Anche l’elegante volante in pelle è dotato di pulsanti a bilico in alluminio e vetro con touch screen integrato. Il touch screen nella console centrale si attiva solo se il conducente rivolge lo sguardo nella sua direzione, altrimenti rimane in stand-by. Una telecamera a infrarossi nascosta registra i movimenti degli occhi del conducente e visualizza automaticamente le informazioni desiderate sul display di controllo. Un ulteriore sensore registra invece i movimenti delle mani e, in caso di necessità, attiva la modalità di controllo del sistema di infotainment. Le opzioni di selezione variano a seconda che il sistema venga utilizzato dal conducente o dal secondo passeggero.

     

    «Determinate funzioni, come ad esempio l’accesso a Internet, possono essere attivate durante la guida solo dal secondo passeggero. Il sistema riconosce automaticamente chi le sta utilizzando», spiega Peter Horbury. Inoltre, il conducente ha la possibilità di trasferire le informazioni dal centro di controllo centrale al display head-up o di scambiarle con il touch screen del sedile posteriore. In più, ogni trasferimento di dati sarà visualizzato sul monitor della elegante console centrale apparentemente sospesa nell’aria.

     

    Esclusivo impianto audio di nuova concezione

    Nell’innovativo sistema di infotainment è inoltre integrato un nuovo impianto audio del marchio Alpine, che comprende un esclusivo subwoofer “fresh air”. Questa tecnologia, non ancora introdotta sul mercato, sfrutta l’aria esterna intorno alla vettura per generare l’esperienza di suono perfetta. L’impianto audio è composto da singole microunità ottimizzate, che non solo contribuiscono a ridurne nettamente il peso, ma anche a produrre un suono di qualità assai superiore rispetto a tutti gli impianti audio tradizionali.

     

    Comfort ed eleganza raffinata

    L’abitacolo dalle finiture pregiate è dedicato in modo particolare a tutti i clienti appassionati di design, che attribuiscono grande importanza al comfort. Gli interni ispirati all’elegante lifestyle scandinavo offrono un ambiente di assoluto benessere, pur conservando un’immediatezza e un’accessibilità molto accattivanti. Si è tenuto conto dei desideri e i suggerimenti espressi dai clienti Volvo fin nei minimi dettagli: l’abitacolo offre un cruscotto orientato al conducente, nel segno del dinamismo e della sportività, mentre nei sedili posteriori prevalgono lo spazio e uno straordinario comfort. Per ottenere questa esclusiva e seducente atmosfera all’interno dell’abitacolo, contraddistinta da un tipico tocco scandinavo, Volvo Car Corporation ha collaborato con altri produttori rinomati.

     

    Massima attenzione ai dettagli

    I quattro posti singoli, ispirati al modello di sedute ultra comode, presentano un rivestimento misto composto da pelle particolarmente resistente e lavorata senza cromo del marchio inglese Bridge of Weir abbinata a un materiale in microfibra ecologica Dinamica. L'applicazione in microfibra al centro dei sedili anteriori di colore nero scuro garantisce così la massima aderenza. Nei sedili posteriori, realizzati in una calda tonalità di beige, le superfici presentano invece un inserto centrale in pelle, mentre la microfibra è utilizzata solo nei bordi. Per la realizzazione dei sedili il team di design di Volvo ha anche tenuto conto degli standard di qualità utilizzati da una sartoria su misura di altissimo livello, condensando queste competenze nel risultato finale. E così i rivestimenti delle porte e del retro dei sedili anteriori sono stati realizzati in un pregiato tessuto italiano, con il design dell’etichetta di moda svedese Oscar Jacobson. Sono inoltre stati inseriti grandi elementi di design realizzati a mano in prezioso legno di noce, oltre ad eleganti applicazioni in pelle, microfibra e alluminio.

      

    Tappeti in lana tessuti a mano

    Anche per i pavimenti in legno dell’abitacolo, reminiscenza del confortevole stile di arredamento scandinavo, è stato approntato un rivestimento particolarmente originale e pregiato: tappeti in lana tessuti a mano dello specialista svedese di fama mondiale Kasthall. Anche in questo caso, come nel resto del raffinato abitacolo, la colorazione scura ad effetto dinamico della zona anteriore passa armoniosamente ad una tinta più chiara e calda nella zona posteriore. I tappeti si presentano davanti resistenti e rigidi, più sottili e morbidi dietro.

     

    «Gli interni rappresentano un seducente accostamento di forme e materiali classici e di nuovi elementi, perfezionati per offrire un’esperienza completa moderna e impeccabile. Questa superba qualità del design conferisce ai modelli Volvo un tocco di lusso immediato e accessibile. E proprio questa particolare ispirazione scandinava è una delle caratteristiche peculiari che ci contraddistinguono nettamente rispetto agli altri produttori del segmento premium», precisa Peter Horbury.

     

    Ispirato da Georg Jensen

    La pregiata verniciatura del prototipo Concept You presenta un’originale tonalità di blu realizzata dalla ditta DuPont. I freni a disco raffreddati ad aria sono stati sviluppati dal partner di Volvo e specialista delle corse sportive Polestar. La morbida silhouette della vettura viene ulteriormente sottolineata dai cerchi da 21 pollici in alluminio lucidato, con raffinato design a raggiera, e dai massicci pneumatici Pirelli (275/30/21). La griglia del radiatore, più classica rispetto al precedente prototipo Concept Universe, riprende questa estetica incisiva e prestigiosa.

     

    «Il design delle ruote, della griglia e dei dettagli degli innovativi fari anteriori si è ispirato ai brillanti progetti dello studio danese di fama mondiale Georg Jensen, i cui pregiati prodotti rispecchiano perfettamente la peculiare essenza del design scandinavo», spiega Horbury. «Le pure superfici organiche e l’eccellente qualità della lavorazione contribuiscono a creare un ambiente lussuoso, dotato di un fascino elegante e senza tempo. La bellezza intramontabile dei prodotti Georg Jensen è stata il modello a cui gli sviluppatori si sono ispirati per creare un design mozzafiato anche per il prototipo di Volvo: su misura, robusto e sempre accattivante.»

     

    Anche i fari a LED si mostrano particolarmente lussuosi e dotati di raffinati effetti di design: «Le quattro luci dell’anabbagliante, posizionate direttamente al di sopra dell’abbagliante, ricordano dei cubetti di ghiaccio», dice Horbury. «Questi ultimi sono stati realizzati e incastonati con la stessa tecnica utilizzata dai gioiellieri per le pietre preziose.»

    • Design spettacolare, operatività intuitiva
    • Nuovo linguaggio delle forme e funzioni di comunicazione innovative
    • Materiali pregiati e squisita abilità artigianale negli interni
    Indietro