News
  • Al Salone di Ginevra, Volvo Svizzera presenterà in anteprima la concept car Volvo C30 Multi-Fuel in collaborazione con l’industria svizzera del gas

    13.02.2009

    All’edizione di quest’anno del Salone dell’Automobile di Ginevra, Volvo Automobiles Suisse presenterà in anteprima la concept car Volvo C30 «Multi-Fuel» presso lo stand Gasmobil. Oltre alle station wagon Volvo V50 Multifuel e V70 Multifuel già esistenti, l’importatore svizzero del marchio svedese sta progettando di includere anche la moderna e compatta Volvo C30 nel suo innovativo programma multienergetico. I modelli Volvo Multifuel possono essere alimentati a scelta con gas naturale, biogas, bioetanolo E85 o benzina senza piombo. La concept car Volvo C30 Multi-Fuel che sarà presentata a Ginevra è un progetto realizzato congiuntamente dall’industria svizzera del gas e da Volvo Automobiles Suisse. Questo motorshow internazionale dovrà servire a testare l’interesse del pubblico verso un modello «piccolo» di Volvo multifuel.

    Un sistema di propulsione che rispetta l’ambiente senza scendere a compromessi
    «Il concept della Volvo C30 Multi-Fuel è l’esempio più significativo del fatto che i clienti che oggi scelgono un sistema di propulsione a basso impatto ambientale, non devono più scendere a compromessi», dichiara soddisfatto Beat Fritschi, Diretto del Servizio Clienti presso Volvo Svizzera e responsabile dell’applicazione dei motori a gas naturale o biogas nei modelli Volvo già esistenti. «Oltre che con benzina senza piombo, la Volvo C30 Multi-Fuel Concept può essere alimentata facilmente e a scelta anche con carburanti a basso impatto climatico, come il gas naturale, il biogas o il bioetanolo E85. Il tutto senza dover fare alcun tipo di rinuncia, né in fatto di design, né per quanto riguarda le caratteristiche di guida dinamiche o l’autonomia.»

    Volvo C30 Multi-Fuel: un progetto congiunto di Volvo Svizzera e dell’industria svizzera del gas
    A partire dall’estate 2008 Volvo Automobiles Suisse, in collaborazione con un partner esterno responsabile del processo di conversione, propone nuovamente dei modelli Volvo bivalenti con propulsore a gas naturale-biogas. Tali versioni sono disponibili per i clienti della Volvo V50 1.8F Multifuel con 125 CV e della Volvo V70 Multifuel con motorizzazioni 2.0F (145 CV) e 2.5FT (200 CV). La concept car Volvo C30
    Multi-Fuel, che sarà presentata in anteprima a Ginevra presso lo stand Gasmobil nel padiglione 5, è un progetto realizzato congiuntamente da Volvo Automobiles Suisse e dall’industria svizzera del gas. Il processo di conversione del modello Flexifuel della Volvo C30 1.8 è stato eseguito in Germania con l’utilizzo di tecnologie estremamente innovative in materia di gestione del motore. «Sulla base del riscontro che otterremo dal pubblico a Ginevra, capiremo se i nostri clienti sono interessati a una soluzione multifuel anche nei modelli più piccoli», dichiara Beat Fritschi.

    Mobilità sostenibile significa utilizzare diverse fonti energetiche eco-compatibili
    La soluzione multifuel proposta da Volvo Svizzera si inserisce perfettamente nella strategia aziendale di Volvo Car Corporation. Steven Odell, Presidente e CEO di Volvo Cars, dichiara: «A nostro avviso ci stiamo muovendo verso una società multienergetica nella quale, in futuro, dovranno coesistere diverse soluzioni tecnologiche per poter soddisfare i requisiti di una mobilità sostenibile.»

    Oltre 600 chilometri di autonomia
    La Volvo C30 che sarà esposta a Ginevra, dotata di motore Flexifuel 1.8 litri da 4 cilindri e con 125 CV, è stata potenziata con l’aggiunta di tre serbatoi per gas naturale pari a un volume complessivo di 21 kg. Questi serbatoi sono montati sotto il fondo del vano bagagli e garantiscono un’autonomia di oltre 400 chilometri. Premendo un pulsante si può passare in qualsiasi momento a un’altra alimentazione. Il bocchettone di riempimento aggiuntivo si trova sotto lo stesso portello usato per il bioetanolo E85 e la benzina. La centralina elettronica adattiva per il comando del motore regola in modo permanente l’iniezione ottimale dei diversi carburanti e, ad esempio, passa automaticamente al carburante liquido quando le scorte di gas naturale e biogas sono finite. Il serbatoio per i carburanti liquidi E85 e la benzina ora ha una capienza di 15 litri che garantisce un’autonomia di altri 200 km.

    All’edizione di quest’anno del Salone dell’Automobile di Ginevra, Volvo Automobiles Suisse presenterà in anteprima la concept car Volvo C30 «Multi-Fuel» presso lo stand Gasmobil. Oltre alle station wagon Volvo V50 Multifuel e V70 Multifuel già esistenti, l’importatore svizzero del marchio svedese sta progettando di includere anche la moderna e compatta Volvo C30 nel suo innovativo programma multienergetico. I modelli Volvo Multifuel possono essere alimentati a scelta con gas naturale, biogas, bioetanolo E85 o benzina senza piombo. La concept car Volvo C30 Multi-Fuel che sarà presentata a Ginevra è un progetto realizzato congiuntamente dall’industria svizzera del gas e da Volvo Automobiles Suisse. Questo motorshow internazionale dovrà servire a testare l’interesse del pubblico verso un modello «piccolo» di Volvo multifuel.
    Indietro