News
  • Due nuovi motori diesel a cinque cilindri firmati Volvo – maggiore potenza e minore consumo di carburante

    17.02.2009

    Volvo Cars affina la propria offerta di motori diesel. Grazie a due nuovissimi motori turbodiesel 2.4 litri a cinque cilindri, i clienti potranno usufruire della straordinaria possibilità di combinare maggiore potenza al più basso consumo di carburante e alle più ridotte emissioni di CO2 del segmento Entrambi i motori saranno disponibili nelle Volvo S80, Volvo V70, Volvo XC60 e XC70 a partire dalla primavera del 2009.

    • motore biturbo D5 ad alto rendimento con 205 CV e una coppia di 420 Nm
    • motore monoturbo 2.4D con 175 CV e una coppia di 420 Nm.

    «Un altro passo avanti è stato compiuto verso il nostro obiettivo di ridurre l’impatto ambientale provocato dai motori a combustione; allo stesso tempo offriamo ai nostri clienti dei motori veramente silenziosi e sofisticati, in grado di fornire prestazioni eccellenti,» dichiara Derek Crabb, Vicepresidente della divisione Powertrain Engineering di Volvo Cars.

    Il motore D5 ad alto rendimento è già stato introdotto nella Volvo S80 e sarà disponibile nelle Volvo V70, XC60 e XC70 a partire dalla primavera del 2009.

    Motore D5 alto rendimento: due turbocompressori
    Nel motore D5 ad alto rendimento, i requisiti di prestazione e guidabilità sono stati soddisfatti grazie a due turbocompressori di diverse dimensioni, che lavorano in modo sequenziale per garantire ulteriore potenza in una fascia di regimi più ampia. Ne derivano una risposta scattante e una rapida accelerazione a tutte le velocità, con un’erogazione di potenza molto fluida tra i due turbocompressori.

    La tecnologia biturbo applicata al motore D5 ha consentito inoltre di introdurre livelli di ricircolazione dei gas di scarico più elevati in una fascia di regime più ampia rispetto al passato. Questa tecnologia sfrutta le diverse caratteristiche dei due turbocompressori in modo ottimale per combinare prestazioni elevate a un basso consumo di carburante, e meritarsi il titolo di «best in class».

    L’avanzata tecnologia di iniezione del carburante si basa sull’uso di iniettori piezoelettrici che garantisce una distribuzione precisa del carburante nebulizzato nella camera di combustione e di conseguenza una combustione efficiente e bassi livelli di emissione. Allo stesso tempo, questa tecnologia combinata a una combustione efficiente produce un rombo piacevole, simile a quello dell’elegante motore a benzina a sei cilindri.

    Queste soluzioni altamente tecnologiche contribuiscono insieme a raggiungere eccellenti risultati in termini di consumo di carburante (ciclo combinato UE):

    • Volvo S80: 6.2 litri/100 km (164 g/km)
    • Volvo V70: 6.4 litri/100 km (169 g/km)
    • Volvo XC60: 7.0 litri/100 km (185 g/km) (preliminare)
    • Volvo XC70: 7.0 litri/100 km (185 g/km) (preliminare)

    Il motore monoturbo 2.4D: il risparmio di carburante in primo piano
    Il motore monoturbo 2.4D sarà disponibile nelle Volvo S80 e V70 così come nelle versioni con trazione anteriore delle Volvo XC60 e Volvo XC70 a partire dalla primavera del 2009. Il motore è stato ottimizzato prestando particolare attenzione al basso consumo di carburante. In questo sistema a iniezione sono stati utilizzati degli iniettori piezoelettrici diversi da quelli del motore D5, allo scopo di ridurre il consumo di carburante attraverso delle sequenze di iniezione estremamente rapide e precise. L’elevata pressione di iniezione garantisce una combustione particolarmente efficiente.

    Il turbocompressore singolo è stato perfezionato per produrre un elevato valore di coppia a basso regime favorendo così la facilità di guida. Il motore monoturbo 2.4D potenziato registra un consumo di carburante (ciclo combinato UE) pari a:

    • Volvo S80: 5.8 litri/100 km (154 g/km) (preliminare)
    • Volvo V70: 5.9 litri/100 km (157 g/km) (preliminare)
    • Volvo XC60: 6.0 litri/100 km (159 g/km)
    • Volvo XC70: 6.0 litri/100 km (159 g/km)

    Nuovi motori diesel Volvo: tecnologia in comune
    I due nuovi motori diesel sono accomunati da una serie di soluzioni tecnologiche. Il motore ha una compressione minore e una combustione più efficiente e si basa su un modernissimo sistema di gestione per motori. Gli esperti di propulsori di Volvo Cars hanno ridotto la frizione interna e le perdite della pompa nei motori diesel.

    Anche il calo di pressione nel sistema di aspirazione e di scarico è stato notevolmente contenuto. I nuovi motori turbodiesel sono stati dotati anche di candele ad incandescenza in ceramica, una soluzione altamente tecnologica che garantisce straordinarie proprietà di avviamento grazie al surriscaldamento estremamente veloce. Queste candele raggiungono infatti una temperatura di 1000 gradi Celsius in soli due secondi, facilitando l’avviamento del motore e riducendo le emissioni. In determinate condizioni di guida, come ad esempio a regime molto basso, le candele ad incandescenza in ceramica possono essere utilizzate anche per aumentare la temperatura nei cilindri, migliorando ulteriormente l’efficienza della combustione.

    Volvo Cars affina la propria offerta di motori diesel. Grazie a due nuovissimi motori turbodiesel 2.4 litri a cinque cilindri, i clienti potranno usufruire della straordinaria possibilità di combinare maggiore potenza al più basso consumo di carburante e alle più ridotte emissioni di CO2 del segmento Entrambi i motori saranno disponibili nelle Volvo S80, Volvo V70, Volvo XC60 e XC70 a partire dalla primavera del 2009.
    Indietro