News
  • La nuovissima Volvo S60 – studiata per movimentare

    09.02.2010
    La nuovissima Volvo S60 – studiata per movimentare

    La nuovissima Volvo S60 sarà presentata in anteprima mondiale il 2 marzo al Salone Internazionale dell'Auto di Ginevra e farà così il suo ingresso in uno dei segmenti più impegnativi del mondo automobilistico con uno spirito estroverso mai visto prima negli showroom Volvo. La nuovissima Volvo S60 è stata studiata per movimentare la vostra esistenza, sia materialmente che emotivamente. È senza dubbio il modello Volvo più dinamico in assoluto e il suo sistema di riconoscimento dei pedoni con supporto alla frenata rappresenta un dispositivo di sicurezza all'avanguardia. Le prime vetture saranno consegnate ai clienti all’inizio dell’estate 2010.

     

    “Il design sportivo promette caratteristiche di guida entusiasmanti e vi assicuro che la nuovissima S60 è realmente in grado di mantenere fede a questa promessa. Le sue proprietà sono superiori a quelle di qualsiasi altro precedente modello di Volvo. E come se non bastasse, le nuove tecnologie all’avanguardia utilizzate per questa vettura vi aiuteranno a guidare meglio e con maggior sicurezza”, dichiara Stephen Odell, presidente e CEO di Volvo Cars.

     

    Con la nuovissima Volvo S60, Volvo Cars mira a consolidare la propria posizione in uno dei segmenti più competitivi del mondo automobilistico: il CD Premium. “La concorrenza è spietatissima e i clienti sanno esattamente ciò che vogliono. Si punta sull’aspetto emotivo, il design sportivo e le caratteristiche di guida dinamiche. Riscuotere successo in questo segmento è molto importante per l’immagine del nostro marchio e siamo convinti che la nuovissima Volvo S60 sarà uno dei contendenti più forti”, commenta Stephen Odell.

     

    Una coupé con porte posteriori a sorpresa
    La nuovissima S60 è più sportiva e dinamica di qualsiasi precedente modello Volvo, tuttavia incarna inequivocabilmente il design scandinavo nella sua forma di espressione migliore. “La Volvo S60 è stata concepita per movimentare la vostra esistenza. Ogni singola linea del suo design è studiata per trasportarvi altrove, sia materialmente che emotivamente. Il suo profilo sprigiona l'anima di una vera coupé al punto da rendere le porte posteriori una piacevole sorpresa a un esame più attento della vettura", afferma Peter Horbury, responsabile del design di Volvo Cars.

     

    Tutte le linee sono state virtualmente tracciate per far risaltare il profilo dinamico della vettura. Il montante C della nuovissima Volvo S60 si estende con il suo profilo accattivante fino ai fari posteriori – la linea snella del tetto, che ricorda una coupé, è accompagnata da un nuovo contorno sulle spalle da entrambi i lati della parte bassa della carrozzeria, e crea una doppia onda morbida e vigorosa al tempo stesso che dai fari anteriori prosegue fino a quelli posteriori.

     

    L’avvallamento al centro di questa doppia onda sembra spingere la vettura verso il basso, migliorandone l’assetto e facendola apparire più elegante e ribassata. Il cofano ben modellato e le corte sporgenze davanti e dietro sottolineano l’aspetto sportivo di questa vettura.

     

    La Volvo più dinamica in assoluto
    La nuovissima Volvo S60 è eccezionale anche agli occhi del guidatore più appassionato. È senza dubbio il modello Volvo più dinamico che sia mai stato presentato fino a oggi. “Questo progetto è nato dalla pura passione di portare la competenza di Volvo nella progettazione dei telai alla sua massima espressione. Ci siamo avventurati in un territorio finora inesplorato per noi", spiega Stefan Sällqvist, incaricato di progettare il telaio della nuova Volvo S60.

     

    Questa berlina può essere dotata di due diversi telai. Il nuovo telaio dinamico viene offerto di serie sul mercato europeo, mentre la maggior parte dei mercati del Nord America e dell'Asia propone il telaio con assetto comfort di serie e la variante sportiva come optional. La differenza tra i due telai riguarda gli ammortizzatori e i telai ausiliari anteriori e posteriori nei quali la variante comfort presenta un assetto un po’ più soft per garantire una guida più rilassata sui fondi stradali più dissestati.

     

    La cura di ogni singolo dettaglio
    “L’obiettivo era conferire al concetto di comfort una dimensione completamente nuova. Il telaio dinamico ha una struttura agile e scattante che accentua l’esperienza di guida senza tuttavia smorzare la sensazione di una guida comoda”, spiega Stefan Sällqvist.

     

    Durante il processo di sviluppo, il team preposto alla realizzazione del telaio ha elaborato una soluzione olistica che prevede modifiche e perfezionamenti di ogni singolo dettaglio che possa influire sulle caratteristiche di guida. Tra questi si annoverano un volante migliore, molle e boccole più rigide così come una sospensione maggiore rispetto a qualsiasi precedente modello Volvo. Il software usato nel sistema AWD (All Wheel Drive) è stato modificato affinché le varianti a trazione integrale (di serie nella versione T6 e optional nella versione D5) della nuova Volvo S60 possano sfruttare al massimo il nuovo telaio sportivo.

     

    Tutte le versioni della nuova Volvo S60 possono essere dotate dell’avanzato telaio a controllo attivo a regolazione automatica con tecnologia FOUR-C. Quest’ultimo è stato modificato e perfezionato per garantire un controllo migliore e una guida più confortevole rispetto alle Volvo precedenti.

     

    La prima berlina con controllo avanzato della stabilità
    Il nuovo telaio dinamico della Volvo S60 è supportato da una serie di sistemi elettronici che intensificano ancora di più l’esperienza di una guida sportiva. La Volvo S60 è il primo modello di berlina sul mercato dotato di controllo avanzato della stabilità. Grazie a un nuovo sensore di angolazione antiribaltamento, è possibile individuare qualsiasi tendenza allo sbandamento con larghissimo anticipo. In altre parole il sistema DSTC (Dynamic Stability and Traction Control) viene innescato prima e con maggiore precisione. Il controllo avanzato della stabilità è un elemento fondamentale in una guida dinamica soggetta a considerevoli forze laterali in quanto garantisce una maneggevolezza e una rapidità migliori nelle manovre di emergenza.

     

    Il sistema Corner Traction Control per le curve più strette
    Il Corner Traction Control è una nuova caratteristica che sfrutta la modulazione variabile della coppia erogata permettendo alla vettura di curvare più dolcemente. Questa tecnologia rappresenta un ulteriore perfezionamento del sistema DSTC. In curva la ruota motrice interna viene frenata nello stesso momento in cui viene trasmessa maggiore potenza alla ruota motrice esterna. In questo modo il conducente può prendere la curva con maggiore sicurezza riducendo la tendenza a sottosterzare.
    Un sofisticato impianto frenante rappresenta un aspetto importante delle proprietà di guida dinamiche della nuova Volvo S60. Questa berlina è dotata di varie caratteristiche che interagiscono fra loro per garantire uno spazio di frenata il più ridotto possibile in qualsiasi situazione.

     

    Qualità esclusiva all'interno
    Gli interni della nuovissima S60 proiettano Volvo Cars verso una nuova dimensione in termini di qualità esclusiva. Inoltre i designer di Volvo Cars hanno aggiunto alla razionale semplicità del tradizionale design scandinavo una buona dose di emozione, contrasto e allegria. "Gli interni si presentano estroversi come non mai, tuttavia senza mai perdere di vista le pragmatiche radici scandinave. La Volvo S60 ci porta a livelli mai raggiunti prima d’ora per quanto riguarda l'esperienza integrata di colore, forma, materiale e tecnologia", dichiara Peter Horbury.

     

    Il design scandinavo è spesso associato a concetti razionali come la funzionalità, la semplicità e la chiarezza. Durante la fase di creazione della nuova Volvo S60, il team di designer ha aggiunto a tutto ciò un tocco di modernità con dettagli che generano emozioni, contrasti e allegria.

     

    Gli interni di questa vettura presentano numerosi dettagli orientati alle esigenze del conducente, pur trattandosi di una vettura a cinque posti con sufficiente spazio per tutti i suoi passeggeri. I sedili posteriori esterni, accuratamente modellati, offrono supporto laterale al passeggero seduto al centro. Nei sedili posteriori lo spazio per le ginocchia è aumentato di 30 mm rispetto alla precedente generazione delle Volvo S60. Il divano posteriore è scomponibile in proporzione 40:60 e l’apertura del portellone posteriore è stata allargata di 107 mm rispetto ai precedenti modelli di S60.

     

    La Volvo più tecnologica di tutti i tempi con il sistema di riconoscimento dei pedoni
    Gli interni sportivi della nuova S60 sono anche l’ambiente high-tech più all’avanguardia tra quelli offerti ai clienti Volvo. "Gli interni della nuovissima Volvo S60 sono caratterizzati da un design innovativo applicato a forma e tecnologia. Il design si distingue per la freschezza sportiva delle linee che si evidenzia in ogni minimo dettaglio. Per quanto riguarda l’aspetto tecnologico, invece, sono incluse tutte quelle soluzioni intelligenti che contribuiscono a differenziare l’esperienza di guida della Volvo S60 da quella di qualsiasi altra Volvo – dai sistemi per evitare le collisioni e garantire il comfort agli impianti audio e ai sistemi di infotainment di qualità assoluta”, spiega Tomas Ahlborg, responsabile di progetto per la Volvo S60.

     

    Il sistema di riconoscimento dei pedoni con supporto alla frenata rappresenta un dispositivo tecnologico all’avanguardia. È in grado di riconoscere la presenza di pedoni che attraversano la strada davanti all’auto, avvertire il conducente e attivare automaticamente la massima forza frenante se questi non reagisce in tempo.

     

    “Siamo veramente orgogliosi dei risultati raggiunti: abbiamo sviluppato una tecnologia tale da poter offrire un sistema completo che consente di evitare la collisione con un pedone individuando la sua presenza, avvertendo il conducente e infine applicando la massima forza frenante. Si tratta di una novità mondiale. Grazie a questa tecnologia abbiamo migliorato il rendimento del nostro sistema di frenata automatica portandolo dal 50% a una forza frenante totale”, spiega Thomas Broberg, senior safety advisor da Volvo Cars. 

     

    Evitare l’impatto con un pedone fino a 35 km/h di velocità
    In una situazione di emergenza, il conducente avverte innanzitutto un segnale acustico accompagnato da una spia lampeggiante sull’head-up display del parabrezza. Contemporaneamente i freni vengono precaricati. Se il conducente non reagisce al segnale di allarme e un incidente è ormai imminente, la massima forza frenante viene automaticamente applicata.
    Il sistema di riconoscimento dei pedoni con supporto alla frenata può evitare l’impatto con un pedone a velocità fino a 35 km/h se il conducente non reagisce in tempo. A velocità maggiori, invece, si punta a rallentare la vettura il più possibile prima dell’impatto.

     

    Ridurre la velocità d’impatto equivale a diminuire in maniera significativa il rischio di lesioni gravi. Ad esempio se si riduce la velocità da 50 km/h a 25 km/h, si prevede che il rilevamento dei pedoni con supporto alla frenata riduca il rischio di incidente mortale del 20% e in alcuni casi fino all’85%.

     

    Maggiore potenza per la versione T6
    Durante il primo anno di produzione, la nuovissima Volvo S60 sarà disponibile con diversi motori diesel e a benzina, a partire da una versione DRIVe economica con 115 cavalli fino a una versione scattante dalle performance straordinarie con motore turbo e 304 cavalli.

     

    Il motore a benzina T6 offre una cilindrata di 3.0 litri ed è stato migliorato ulteriormente, principalmente grazie alla riduzione dell’attrito interno. Attualmente raggiunge una potenza di 304 CV con una coppia non inferiore a 440 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 6.5 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h.

     

    Allo stesso tempo gli esperti di motori di Volvo Cars sono riusciti a ridurre il consumo di carburante di circa il 10% raggiungendo i 10.2 l/100 km (ciclo combinato UE, dato preliminare). La potenza del motore viene trasmessa alle ruote tramite il sistema automatico di trasmissione Geartronic a 6 rapporti di seconda generazione. La presenza di nuove valvole e il minore attrito garantiscono dei cambi di marcia più veloci. Il sistema AWD (All-Wheel-Drive) viene fornito di serie nella versione T6.

     

    Nuovo motore 2.0 GTDi a iniezione diretta
    Il nuovo motore 2.0 GTDi (Gasoline Turbocharged Direct Injection) a quattro cilindri ha una cilindrata di due litri e produce una potenza di 203 CV con una coppia di 300 Nm disponibile a partire da 1750 giri al minuto. Potete accelerare da 0 a 100 km/h in 7.7 secondi con il cambio manuale e 8.2 secondi con quello automatico. La velocità massima è di 235 km/h (manuale) e 230 km/h (automatico). La Volvo S60 2.0T con cambio manuale consuma solo 7.9 litri di carburante per percorrere 100 chilometri (ciclo combinato UE, dato preliminare).

     

    La nuova tecnologia del turbocompressore sviluppata da Volvo, l’iniezione diretta e il doppio albero a camme variabili creano un insieme esclusivo che garantisce bassi consumi di carburante, emissioni ridotte e performance eccellenti a un’ampia gamma di regimi – il tutto in un formato particolarmente compatto. Il turbocompressore è il più piccolo sul mercato in proporzione alla massima resa del motore. Un’altra delle novità offerte da questa vettura riguarda il condotto di scarico e il turbocompressore che sono realizzati in acciaio inossidabile al posto di una lega più pesante. Un condotto in lamiera d’acciaio non è una novità di per sé, ma finora è stato solo utilizzato in combinazione con un alloggiamento del turbo pressofuso. Il nuovo pacchetto turbo completamente integrato in lamiera d’acciaio è una novità mondiale brevettata da Volvo.

     

    In seguito, sempre durante il primo anno di produzione, la nuovissima S60 sarà disponibile come variante 2.0 GTDi (T5) con 240 CV e una coppia di 320 Nm. Vi sarà inoltre un motore GTDi 1.6 litri in due diverse versioni: da 180 CV (T4) e da 150 CV (T3) con una coppia di 240 Nm.

     

    Tutti i motori GTDi saranno offerti in combinazione con la trasmissione automatica a sei rapporti Powershift di Volvo o con un cambio manuale a sei marce.

     

    Due turbodiesel con cinque cilindri
    La gamma di motori disponibili include anche due turbodiesel a cinque cilindri. Il motore D5 biturbo sprigiona 205 CV di potenza con una coppia di 420 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 7.8 secondi (manuale e automatico). La velocità massima è di 235 km/h (manuale) e 230 km/h (automatico).

     

    Nella versione D5 più recente, immessa sul mercato nella primavera del 2009, i requisiti di prestazione e guidabilità sono stati soddisfatti integrando due turbocompressori di differente grandezza che operano in sequenza e garantiscono maggiore potenza in una fascia di regimi più ampia. Il consumo di carburante si attesta a 5.9 l/100 km (ciclo combinato UE, dato preliminare) con il cambio manuale, ponendo questo motore in lizza per i migliori della sua categoria.

     

    Inoltre è disponibile anche il nuovo motore D3 due litri con 160 CV e una coppia di 400 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 9.2 secondi (manuale e automatico). La velocità massima è di 220 km/h (manuale) e 215 km/h (automatico). Il nuovo motore D3 a cinque cilindri è fondamentalmente identico all’attuale 2.4D ma la capacità dei cilindri è stata ridotta con un ciclo più breve per ottimizzare il consumo di carburante. Con il cambio manuale, il consumo di carburante (ciclo combinato UE, dato preliminare) è sceso a 5.2 l/100 km.

     

    Entrambi i turbodiesel sono disponibili con trasmissioni automatiche a sei rapporti o cambio manuale a sei rapporti. Il D5 può essere dotato anche di trazione integrale.

     

    Versione DRIVe della nuova Volvo S60 con consumi inferiori a 115 g/km
    Durante il primo anno di produzione sarà presentata anche una versione DRIVe della nuova Volvo S60 con un motore diesel 1.6 litri. I consumi di carburante si attesteranno a 4.3 l/100 km (ciclo combinato UE, dato preliminare) che equivalgono a emissioni di CO2 inferiori a 115 g/km. Il motore produrrà una potenza di 115 CV con una coppia di 270 Nm e sarà disponibile solo con cambio manuale a sei rapporti.

     

    Gamma di motori dall’inizio della produzione

     Motori a benzina  Cilindrata  Configurazione  Potenza  Coppia
     T6  3.0  6 cilindri in linea  304 CV  440 Nm
     2.0T  2.0  4 cilindri in linea  203 CV  300 Nm
     Motori a diesel  Cilindrata  Configurazione  Potenza  Coppia
     D5  2.4  5 cilindri in linea  205 CV  420 Nm
     D3  2.0  5 cilindri in linea  160 CV  400 Nm

     

    Motori aggiunti durante il primo anno di produzione

     Motori a benzina  Cilindrata  Configurazione  Potenza  Coppia
     T5  2.0  4 cilindri in linea  240 CV  320 Nm
     T4  1.6  4 cilindri in linea  180 CV  240 Nm
     T3  1.6  4 cilindri in linea  150 CV  240 Nm
     Motori a diesel  Cilindrata  Configurazione  Potenza  Coppia
     D5  1.6  4 cilindri in linea  115 CV  270 Nm

     

    Nuovo sistema di infotainment e suono di prima qualità
    La nuova Volvo S60 è dotata di un nuovissimo sistema di infotainment nel quale tutte le informazioni provenienti da impianto audio, sistema di navigazione, cellulare e altri dispositivi vengono presentate su uno schermo a colori a cinque o sette pollici collocato in alto nella console centrale. Lo schermo è montato in posizione alta per consentire al conducente di tenere la strada sempre sotto controllo. "Siamo una delle poche case automobilistiche a consentire al conducente di avere accesso a tutte le funzioni di infotainment mediante i comandi presenti sul volante”, spiega Tomas Ahlborg.

     

    Uno dei primi modelli con tecnologia MultEQ
    L’esperienza audio offerta dalla nuova Volvo S60 è stata migliorata rispetto ai modelli precedenti. "Il nostro sistema Premium Sound all’avanguardia è dotato di un amplificatore digitale di classe D da 5x130W con circuiti prodotti dall’azienda svedese Anaview, Dolby Digital in combinazione con Dolby Pro Logic II Surround, la tecnologia premiata MultEQ di Audyssey Laboratories e 12 diffusori. Tutto ciò garantisce un’esperienza musicale di prima classe", dichiara Tomas Ahlborg.

     

    La Volvo S60 è uno dei primi modelli di auto al mondo a usare la tecnologia MultEQ di Audyssey Laboratories, lo standard di riferimento per l’equalizzazione spaziale nei mercati dell’home e del professional theatre. La tecnologia MultEQ elimina qualsiasi distorsione del suono causata dall’acustica dell’abitacolo permettendo così a tutti gli occupanti della vettura di godere di un suono chiaro e limpido con un soundstage migliorato. Oltre all’impianto audio Premium Sound di altissimo livello, la nuova Volvo S60 consente di scegliere fra altri tre sistemi audio.

     

    Obiettivo: 90’000 vetture all’anno
    L’obiettivo iniziale per la nuova Volvo S60 è quello di vendere 90’000 vetture all’anno. Il target di clienti è sparso per il mondo in maniera insolitamente uniforme. “Indipendentemente dal fatto che risiedano negli Stati Uniti, in Europa o in qualsiasi altra parte del mondo, i clienti danno tutti la priorità alle medesime caratteristiche. Siamo lieti di offrire loro una S60 totalmente nuova e dal fascino unico che saprà conquistare anche i clienti più esigenti”, commenta Stephen Odell. L’Europa (inclusa la Russia), il Nord America e il resto del mondo si ripartiranno le vendite complessive rispettivamente per circa un terzo.

     

    La nuova Volvo S60 è prodotta nello stabilimento Volvo Cars di Gand in Belgio. Le prime vetture saranno consegnate ai clienti all’inizio dell’estate 2010.

    La nuovissima Volvo S60 sarà presentata in anteprima mondiale il 2 marzo al Salone Internazionale dell'Auto di Ginevra e farà così il suo ingresso in uno dei segmenti più impegnativi del mondo automobilistico con uno spirito estroverso mai visto prima negli showroom Volvo.
    Indietro