News
  • Ottimi risultati per l'assistente alla frenata d'emergenza di Volvo nel test comparativo del TCS

    16.05.2011
    Ottimi risultati per l'assistente alla frenata d'emergenza di Volvo nel test comparativo del TCS

    Zurigo, 16 maggio 2011 – I sistemi di assistenza alla frenata d’emergenza di Volvo possono salvare la vita ed evitare tamponamenti con conseguenze gravi. Lo dimostra anche un test comparativo eseguito di recente dal TCS. Il principale club automobilistico svizzero ha testato per la prima volta i sistemi di assistenza alla frenata d’emergenza di sei rinomate case automobilistiche rilevando evidenti differenze a livello di reazione. Il sistema offerto da Volvo è stato l’unico ad aver ottenuto il massimo punteggio con 5 stelle.

     

    Nel test condotto dal TCS sugli assistenti alla frenata d’emergenza sono stati presi in esame i sistemi prodotti da sei diverse case automobilistiche. La Volvo V60 è stata l’unica ad aver ottenuto il massimo dei voti. Il TCS ha apprezzato in particolar modo il fatto che la frenata automatica attivata poco prima di una collisione garantisce la maggiore decelerazione. Di conseguenza, il sistema del produttore svedese risulta essere quello maggiormente in grado di evitare un tamponamento. L’incidente viene evitato completamente fino a velocità di 40 km/h. Tuttavia, anche a velocità superiori il conducente viene efficacemente messo in guardia contro il pericolo di collisione e, se non reagisce, il sistema innesca automaticamente la frenata d’emergenza.

     

    «L’eccezionale risultato conseguito dal nostro sistema di assistenza alla frenata d’emergenza nel test comparativo condotto dal TCS ci rende particolarmente orgogliosi», afferma Anouk Poelmann, presidentessa di Volvo Automobiles Suisse. «Esso conferma la nostra grande aspirazione a svolgere un ruolo leader a livello mondiale nello sviluppo di sistemi di sicurezza innovativi e sottolinea inoltre il fatto che l’impegnativo e complesso lavoro di progettazione svolto da Volvo pone sempre come obiettivo primario la massima protezione dell’essere umano.»

     

    Oltre a qualificarsi come migliore nel test del TCS, il sistema di assistenza alla frenata d’emergenza di Volvo è stato l’unico ad aver ottenuto il voto «ottimo» nel test comparativo eseguito dall'ADAC in Germania.

     

    Per ulteriori informazioni sui test del TCS
     http://www.tcs.ch/main/it/home/auto_moto/tests/zubehoer/notbremsenassistent.html
     TCS resultati

     

    I collaudati sistemi di assistenza alla frenata d’emergenza di Volvo

    Volvo offre diversi sistemi di assistenza alla frenata d’emergenza per le sue auto. Il sistema City Safety di Volvo è disponibile di serie in sei modelli, mentre il controllo adattativo della velocità di crociera con allarme di collisione e supporto alla frenata è fornito come optional. Entrambi i sistemi sono stati testati e classificati come ottimi nell’ambito del test condotto dal TCS per il quale è stata schierata la station wagon sportiva Volvo V60.

     

    Il City Safety di Volvo
    Il sistema City Safety di Volvo aiuta a evitare completamente i tamponamenti a bassa velocità o per lo meno a limitare le conseguenze in modo considerevole. Questo sistema sfrutta un laser ottico posizionato nella parte superiore del parabrezza, reagisce al veicolo antistante fino a una distanza di sei metri e si attiva a velocità comprese tra 4 e 30 km/h. Il sistema precarica i freni se rileva un pericolo di collisione, ad esempio se il conducente del veicolo di fronte frena improvvisamente oppure in presenza di una vettura ferma. Se il conducente non reagisce alla situazione di pericolo, si attiva automaticamente una frenata d’emergenza. Il sistema City Safety di Volvo è disponibile di serie nei modelli Volvo S60, V60, XC60, XC70, V70 e S80.

     

    Controllo adattativo della velocità di crociera con allarme di collisione e supporto alla frenata
    Il controllo adattativo della velocità di crociera con allarme di collisione e supporto alla frenata adegua automaticamente la velocità e la distanza dal veicolo antistante stabilita dal conducente stesso. I dati necessari sono forniti da un sensore radar (unità da 76 GHz, dual mode) posizionato dietro la calandra  e da una telecamera digitale ad alta risoluzione protetta da un involucro di plastica e montata tra lo specchietto retrovisore interno e il parabrezza. Il controllo adattativo della velocità di crociera integra anche l’allarme di collisione con attivazione automatica della frenata d’emergenza.

     

    L'allarme di collisione con supporto alla frenata si attiva a partire da una velocità di 4 km/h fino alla velocità massima (anche se il regolatore della velocità è disattivato) e avvisa il conducente quando si avvicina troppo al veicolo antistante. La distanza rilevata è di 120 metri per i veicoli che viaggiano nella stessa direzione e di 65 metri per le vetture ferme. Se il conducente non reagisce e il tamponamento è imminente, si attiva automaticamente una frenata a fondo per evitare la collisione o per ridurre il più possibile le relative conseguenze. Il controllo adattativo della velocità di crociera con allarme di collisione e supporto alla frenata è disponibile come optional per i modelli Volvo S60, V60, XC60, XC70, V70 e S80.

    • Volvo sola casa automobilistica tra sei partecipanti ad aver ottenuto il massimo punteggio
    • Frenata a fondo automatica di Volvo è il metodo più efficace per evitare i tamponamenti
    • Assistente frenata d’emergenza Volvo svetta anche nel test comparativo dell'ADAC in Germania
    Indietro