IL NOSTRO IMPATTO COME IMPRESA

Il programma Omtanke si propone di mettere a punto interventi per ridurre al minimo l’impatto negativo delle nostre attività commerciali arrivando persino ad introdurre, grazie ad esse, cambiamenti positivi. Si occupa della riduzione dell’impatto negativo sull’ambiente delle strutture produttive di Volvo Cars e di promuovere la salute delle persone che lavorano per noi, nonché di garantire una cultura di lavoro inclusiva e rispettosa delle diversità.

Impegni

Attività produttive a emissioni zero entro il 2025

Il nostro programma in materia di sostenibilità Omtanke porterà Volvo Cars ad essere un produttore a emissioni zero in meno di un decennio, affrontando i nodi dell’efficienza energetica e del rifornimento di tutti gli stabilimenti di produzione.

Sofia Boyagi, senior director di Global Environmental Protection

Un’impresa che utilizza le risorse in modo efficiente

“La nostra rete di esperti è al lavoro in tutti nostri stabilimenti e negli edifici che ospitano gli uffici per ottimizzare l’impiego di energia. È nostro dovere di produttori di auto responsabili puntare all’utilizzo minimo di risorse naturali nella progettazione, nella produzione e nella consegna delle nuove Volvo”.

Impegni

Nessun incidente mortale o ferite gravi alla Volvo Cars

La sicurezza sul lavoro è una parte delle nostre abitudini quotidiane. Forniamo alla nostra forza lavoro gli strumenti necessari condividendo le prassi virtuose, stimolando la consapevolezza ed aumentando la formazione. I nostri obiettivi in fatto di osservazione dei rischi e comportamenti sicuri sono molto ambiziosi e con il programma di formazione sulla leadership snella nonché il nuovo programma sulla promozione globale della salute intendiamo rafforzare la nostra cultura della sicurezza.

Michael Gustavsson, Senior Director di Health and Safety

Una vita lavorativa all’insegna della sostenibilità

“Prenderci cura della nostra gente è il fulcro di ciò che facciamo alla Volvo Cars. Ci siamo ripromessi di archiviare definitivamente i rischi e i pericoli occupazionali e il nostro impegno in tal senso è supportato da una cultura molto forte”.

Impegni

Una cultura inclusiva e attenta alle diversità

Alla fine di questo decennio, almeno il 35% dei nostri top manager dovrebbe essere non svedese e il 35% delle posizioni dirigenziali più elevate dovrebbe essere ricoperto da donne, la quota più alta nel settore automobilistico.

Katarina Matson, Senior Expert di Culture and Diversity

35% di dirigenti di nazionalità diverse e il 35% di dirigenti donne entro il 2020

“In un mondo profondamente globalizzato e interconnesso, la nostra dirigenza continua a spingere per la creazione di ambienti di lavoro dinamici, rispettosi e inclusivi nei confronti di tutti, a prescindere dal genere o dalla nazionalità”.