1990 - 1998

940 STATION WAGON

La gamma Volvo 940/960 fu lanciata sul mercato nell'autunno 1990. La nuova 940 sostituì la 740, che tuttavia rimase in produzione con il modello base 740 GL. La Volvo 940, che ricordava la 960, montava un motore a benzina a 4 cilindri o un turbodiesel a 6 cilindri.

All'epoca Volvo faceva già parte dei produttori leader di station wagon confortevoli, per cui fu naturale includere una 940 station wagon nella gamma di veicoli. La 940 familiare divenne leggendaria quasi quanto la precedente 245/240 station wagon, anche perché fu l'ultima Volvo a trazione posteriore (insieme alle serie S90/V90).

La 940 station wagon era estremamente simile alla 960 station wagon ma rappresentava un veicolo più comodo e sicuro «per le masse», degno successore di modelli come la Duett, la P220 l'«Amazon Estate» la 145, la 245/240 station wagon e la 740 station wagon.

Dati technici

Modello: 940 Station wagon
Anno di produzione: 1990 - 1998
Unità prodotte: 231677
Carrozzeria: 5 porte station wagon
Motore: 4 cilindri in linea con albero a camme in testa, 1986 cc, 88.9 x 80 mm; 4 cilindri in linea con albero a camme in testa, 2316 cc con o senza turbocompressore, e 6 cilindri in linea con albero a camme in testa, 2383 cc turbodiesel.
Trasmissione: manuale a 4 marce con overdrive, manuale a 5 marce o automatica a 4 rapporti
Freni: idraulici, a disco su tutte le ruote.
Dimensioni: passo 277 cm