Gli «alligatori» a Marthalen

Quando il sole scompare lentamente dietro gli alberi e questi giganti gettano lunghe ombre nel bosco presso Marthalen, nell’area vinicola di Zurigo, ecco che alcuni poderosi esseri affiorano silenziosi dall’acqua. Cercano la loro prossima vittima, che conquisteranno con qualche morso. Gli «alligatori» di Marthalen non sono pericolosi per l’uomo, ma lo sono per gli alberi. Qui, nell’area boschiva di Niederholz, sono stati particolarmente creativi.
Con la loro diga di sbarramento, hanno trasformato un bosco di dieci ettari in un’area paludosa – che non è nulla rispetto al parco nazionale delle Everglades, seimila volte più grande, eppure i tronchi spogli nell’acqua e il tappeto di lenticchie d’acqua ricordano il paesaggio della Florida. Come le Everglades, anche l’area boschiva di Niederholz è protetta. Invece di allontanare questi castori, il Cantone, il Comune e Pro Natura hanno firmato un contratto valido 50 anni per creare una riserva naturale. In questo lasso di tempo l’industria forestale non è consentita.

Grazie a questo contratto, il castoro e molti altri esseri viventi sono stati protetti: zigotteri, rigogoli, ululoni dal ventre giallo, picchi cenerini e tetrigidi sono solo alcuni esempi delle specie animali migrate nel «lago dei castori» negli ultimi anni. Sono la prova di una caratteristica unica del castoro nel mondo animale: la capacità di creare il proprio habitat, anche a beneficio di altri animali e piante spesso in via di estinzione.

Attività nei dintorni della destinazione

Immergiti nell’area paludosa con il libro di Karen Russell «Swamplandia». Non dimenticare lo spray antizanzare! (1) Le arance dolci purtroppo qui non crescono, ma c’è il gelato alla frutta alla pasticceria Gut di Marthalen. (2) Per arrivare a piedi da Marthalen al lago dei castori ci vuole mezz’ora abbondante. La piacevole passeggiata ricorda il parco nazionale delle Everglades. (3) Gli squali non vengono serviti al ristorante Schiff di Ellikon am Rhein, ma in compenso si trovano luccioperca e pesce persico. (4) Il battello Züri-Rhy naviga da Ellikon a Rüdlingen e ricorda un’escursione in idroscivolante. (5) Si può dormire in un bungalow nel campeggio di Flaach, situato direttamente sul Reno (inclusa la piscina senza coccodrilli); gli hamburger si trovano da Rübis & Stübis. (6) Al centro visite del parco è possibile avere informazioni sul centro naturalistico Thurauen, seguire il sentiero lungo il fiume (circa un’ora) o il percorso avventura.

Florida

Mangiare e cenare

Chi si imbatte in un’area attrezzata per il picnic dovrebbe fare una breve sosta e preparare il tradizionale dolce «s’more». È composto da tre soli ingredienti: due biscotti farciti con cioccolato e marshmallow arrostito, fatto! Negli USA a questo dolce è stata addirittura dedicata una giornata (10 agosto).

Musica

Quando la colonna sonora della serie statunitense Miami Vice risuona dagli altoparlanti, ci si immedesima subito nel ruolo dell’agente sotto copertura. Per una un’atmosfera da beach club basta «Miami» di Will Smith. E con il sound delle famose band della Florida Lynyrd Skynyrd («Sweet Home Alabama») e Tom Petty and the Heartbreakers («Free fallin») ci si immerge nella Florida Summer.

Film

A Thun, Dietlikon, Hinwil o Pratteln si può andare al cinema in auto: magari in uno dei cinema drive-in danno «The Florida Project» o «Magic Mike».

Letteratura

Un viaggio attraverso lo Stato della Florida si può fare solo con un’auto elegante. Per esempio la Cadillac Sixty bianca di Roger Bischof di Winterthur. Bischof e molti altri appassionati di auto americane in Svizzera consegnano di tanto in tanto i loro gioielli a terzi, che sono però pregati di guidarli con la stessa cura con cui sono tenuti.

Riconoscimenti & crediti

Intestazione: gettyimages.com, 1a immagine: gettyimages.com, Mappa: @swisstopo (JMI190029), Illustrazioni: Atelier Cartographik, cartographik.com, Testi: Transhelvetica