Design

Progettata per ogni istante della vita

La nuova Volvo V60 fonde un’estetica affascinante con una funzionalità sorprendente per aiutarti a trarre il massimo da ogni istante della tua vita. Parliamo con il suo designer, T. Jon Mayer, di come queste qualità incarnino il design scandinavo.

LEO WILKINSON

«Quando iniziai a progettare la V60, desideravo fortemente creare l’automobile più bella del suo segmento», dichiara T. Jon Mayer. T. Jon ora è senior director della divisione design presso il Volvo Cars Design and Concept Center di Los Angeles. È un’automobile progettata per regalare momenti che resteranno indelebilmente impressi nella memoria di chi li vive, spiega il designer, un oggetto che non ci si stanca mai di guardare e che è allo stesso tempo pratico e funzionale.

La V60 sviluppa il distintivo linguaggio del design di Volvo Cars con uno stile forte e semplice che T. Jon definisce ‘dinamico ed elegante’. «Il design di qualità emana un fascino duraturo», spiega T. Jon. «E il design scandinavo nella sua massima espressione è intramontabile perché è autentico e semplice, pur essendo il risultato di un processo di qualità vera. È una bellezza che durerà nel tempo.»

«La forza del design spesso consiste nel mantenere la semplicità», spiega. «Nell’avere il coraggio di togliere piuttosto che aggiungere.» Questa semplicità si riflette nella determinazione e nella purezza delle linee che contraddistinguono la V60. «È un’auto che emana sicurezza di sé, ma con discrezione», commenta il designer. «Trasmette un pacato senso di sicurezza e tranquillità interiore, valori che incarnano il lusso svedese.»

Originario degli Stati Uniti, T. Jon ora lavora presso la sede centrale di Volvo Cars a Göteborg e crede che l’eccezionale qualità della vita in Svezia sia fondamentale per forgiare il suo lavoro tanto quanto per ispirare il design scandinavo. «Qui in Svezia esiste un raffinato senso del lusso», spiega.

L’approccio essenziale che si manifesta in modo così palese nell’architettura e nella moda svedesi ha contribuito a dar forma alla V60, sottolinea il designer T. Jon. Ed è questo il motivo per cui, insieme al suo team, ha attribuito così tanta importanza alla ricerca delle giuste proporzioni di base della vettura.

«La distanza tra le ruote anteriori e la portiera è molto pronunciata. Ed è questo genere di proporzioni che conferisce alla V60 l’aspetto di un’autentica auto di alta gamma. Se si scelgono le proporzioni giuste, il prodotto risulterà istintivamente più soddisfacente e bello da guardare.»

Barca a vela Volvo Ocean Race 65 durante la costruzione

La V60 possiede quel tipo di caratteristiche ponderate e raffinate che non mancano mai nel design scandinavo di qualità. «Una cosa che salterà sicuramente all’occhio è la profondità dei fianchi della carrozzeria, il modo in cui l’auto si incurva verso l’interno lungo le portiere. Lo si nota chiaramente quando si apre la portiera. Il metallo assume quasi un profilo a forma di S che contribuisce a dare alla vettura il carattere atletico e dinamico che volevamo.»

Secondo T. Jon forgiare le superfici di un’automobile è come scolpire con la luce. «Un’automobile è un oggetto riflettente», spiega il designer. «Quindi dedico tanto tempo a osservare il modo in cui gli oggetti, le linee e persino l’orizzonte si riflettono sui miei design per dare vita alle superfici.» Uno degli esempi più lampanti a tale proposito sono i giochi di luce sulla carrozzeria scolpita al di sopra delle ruote posteriori, che valorizzano il senso di potenza e padronanza della V60.

Al pari del migliore design scandinavo, la V60 combina efficacemente un’estetica affascinante a un carattere chiaramente determinato. Per la V60 tutto ciò si è tradotto in un design che esprime non solo la natura dinamica dell’auto, ma anche la sua funzionalità.

«Dalla forma del posteriore dell’automobile si capisce che all’interno è molto spaziosa», aggiunge T. Jon. «È una vettura che permette di mettere al suo interno qualsiasi cosa si desideri e di inseguire le proprie passioni. Questo è proprio ciò che volevamo comunicare con il design.»

«Inoltre abbiamo mantenuto la forma lunga e larga dei finestrini laterali per sottolineare la praticità della vettura e far entrare molta luce nell’abitacolo. Questa scelta si pone in perfetta sintonia con le spalle posteriori pronunciate per valorizzare il carattere atletico della V60.»

T Jon ritiene che il design scandinavo nella sua massima espressione abbia una qualità duratura che permette di apprezzarlo negli anni a venire. «La V60 è una bella automobile che trasmette un brivido ogni volta che la si vede riflessa da qualche parte, ad esempio sulla vetrina di un negozio», spiega T. Jon. «Ma soprattutto è un’automobile che tutti non vedranno l’ora di guidare.»