Una nuova vita

Nel 1945 Volvo Cars cominciò a ricondizionare le trasmissioni nella piccola città svedese di Köping. Oggi il nostro impegno nel ricondizionamento di ricambi originali Volvo è più grande che mai: una buona notizia per te, la tua auto e l’ambiente.

 

Kenneth Anderson

La piccola città svedese di Köping

 

Sistema di ricambi Volvo Cars

Più di 70 anni fa Volvo Cars decise di iniziare a ricondizionare le trasmissioni nella piccola città svedese di Köping. Una soluzione inizialmente adottata in casi di emergenza per sopperire alla carenza di materie prime nel dopoguerra fu mantenuta nel tempo e spianò la strada per il sistema di ricambi Volvo Cars, che offre una delle più ampie gamme di parti ricondizionate del settore. Oggi, sappiamo tutti perfino troppo bene che le risorse naturali non sono inesauribili. Perciò facciamo tutto il possibile per ridurre al massimo gli sprechi. 

In molti Paesi il riciclaggio oggi è così radicato nella vita quotidiana che una cucina senza sistema di raccolta differenziata dei rifiuti è come una cucina senza fornelli. Ma anche se nel frattempo la raccolta differenziata è diventata scontata, è lecito domandarsi se il riciclaggio sia sempre la soluzione migliore. Nel caso dei componenti della tua Volvo, non è così. 

Che cosa succede dunque ai componenti usurati delle auto di Volvo quando arriva il momento di sostituirli? E se riciclarli non è la scelta migliore, cosa bisogna fare? La soluzione ideale è il ricondizionamento: un processo che Volvo Cars sfrutta al meglio sin dal 1945. 

 

Meglio del riciclaggio

Tutti i componenti delle auto di Volvo sono prodotti secondo i più severi requisiti ecologici e di sicurezza per quanto riguarda le materie prime e i metodi produttivi. Quando si hanno dei componenti di una tale qualità ha senso riutilizzarli nel modo migliore possibile al termine del loro ciclo di vita piuttosto che rottamarli. Ed è proprio ciò che facciamo. 

Quando determinati componenti di Volvo hanno completato il loro ciclo di vita, vengono accuratamente smontati e ricondizionati con scrupolosa precisione, purché non siano danneggiati o usurati, finché non acquisiscono l’elevata qualità di un pezzo nuovo. Non appena un componente è stato ricondizionato secondo gli standard di Volvo Cars, viene inserito nel sistema di ricambi dove attende di essere riutilizzato.  

 

Una soluzione per il bene di tutti

Ma perché i componenti non vengono semplicemente riciclati? I processi per riciclare oggetti come i componenti di un’automobile implicano un consumo elevatissimo di energia. Utilizzando invece dei ricambi ricondizionati nelle nostre vetture, riduciamo di molto la nostra impronta ecologica. Ecco alcuni fatti e cifre che lo confermano...

I ricambi ricondizionati consumano fino all’85% in meno di materie prime e l’80% in meno di energia rispetto ai pezzi di nuova produzione. Il ricondizionamento ci consente di risparmiare ogni anno fino a 980 tonnellate di acciaio e 350 tonnellate di alluminio. E per quanto riguarda le emissioni di CO2, risparmiamo all’ambiente l’equivalente di 1326 giri del mondo su una Volvo V40 D2. 

Ma a trarre vantaggio dal ricondizionamento non è solo l’ambiente, bensì anche tu. Tutti i ricambi ricondizionati soddisfano i medesimi standard qualitativi e hanno la stessa garanzia dei ricambi originali nuovi di Volvo. Vengono aggiornati secondo le specifiche più recenti e hanno un rendimento persino maggiore al loro secondo utilizzo; per di più, il ricondizionamento è estremamente economico.

 

 

Passato, presente e futuro

Oggi il sistema di ricambi di Volvo Cars mette a disposizione una delle gamme più vaste di ricambi ricondizionati di tutto il settore automobilistico. Offre pezzi di ricambio per veicoli fino a 15 anni dopo la loro produzione e include tutti i generi di pezzi, da trasmissioni a valvole di iniezione fino a componenti elettronici, sempre rigorosamente ricondizionati secondo le specifiche originali di Volvo Cars. 

Il ricondizionamento però non riguarda solo i ricambi per i modelli Volvo più datati e per quelli attuali. La crescente diffusione dei veicoli elettrici e ibridi ci impone di rivolgere uno sguardo anche al futuro. Nel corso degli anni Volvo Cars si è preparata ad affrontare le nuove sfide legate alle batterie ad alta tensione e ad altri componenti dei propulsori per i veicoli Twin Engine. 

 

Il design che guarda al futuro

I reparti Ricondizionamento e Sviluppo di Volvo Cars lavorano a stretto contatto e investono molto tempo, impegno e perizia nello sviluppo di soluzioni di design che semplifichino il futuro smontaggio dei pezzi. Gli alloggiamenti delle batterie e altri componenti, ad esempio, vengono avvitati anziché incollati o saldati. 

Un aspetto che potrebbe sembrare di poco conto, ma quando si tratta del nostro ambiente ogni passo in avanti è importante. Alla luce dei potenziali vantaggi per te, la tua auto e il mondo che ti circonda, il ricondizionamento sembra essere la strada più sensata da intraprendere.