Città

La Scandinavia in passerella

Abbiamo incontrato la modella Sylvia Flote di ritorno a Oslo da Londra, per passare insieme a lei un giorno a bordo della nuova Volvo XC40 riscoprendo la città.

TESTO: LEO WILKINSON | FOTO: SAM CHRISTMAS

Incontro tra top model: Sylvia Flote si prepara a esplorare Oslo a bordo della XC40

Oslo è la città scandinava per eccellenza, terreno fertile per soluzioni architettoniche innovative e uno stile moderno minimalista; un luogo all’avanguardia, capace di guardare oltre i propri confini, dove dinamismo e relax convivono armoniosamente. Stretta tra il mare e la foresta, è una città in cui è possibile godere dell’euforia della vita urbana, ma, allo stesso tempo, in pochi minuti fuggire e trovarsi immersi nella natura. Sylvia Flote è una modella norvegese che ha vissuto a Oslo per cinque anni. Oggi è tornata per riscoprire questa città da dietro il volante del SUV compatto realizzato appositamente per le avventure urbane: la Volvo XC40.

È una mattina gelida a Oslo e noi abbiamo deciso di partire di buon’ora, quindi cogliamo l’occasione per accendere il riscaldamento della XC40 da remoto utilizzando l’app Volvo On Call. Una volta riscaldato a dovere l’abitacolo, ci dirigiamo verso Aker Brygge, un elegante quartiere affacciato sul mare che illustra bene il tipo di architettura moderna di alta qualità per la quale Oslo è diventata famosa. Mentre il fotografo Sam Christmas tira fuori dal bagagliaio della XC40 tutta la sua attrezzatura fotografica, una borsa dopo l’altra, Sylvia è stupita da quanto quest’auto sia spaziosa ed elegante.

La fusione perfetta tra forma e funzionalità nella XC40 è la stessa degli edifici che ci circondano. Ed è questa la caratteristica che definisce lo stile scandinavo, come suggerisce Sylvia. «Per me l’essenziale è combinare funzionalità ed estetica. Il design scandinavo migliore è quello che fa sembrare le cose estremamente semplici e presta attenzione ai dettagli, come l’uso dei materiali e la texture».

Sylvia ha un suo hobby creativo: le piace lavorare a maglia. E oggi, come spesso succede, indossa una delle sue creazioni. «Ho iniziato per ingannare il tempo mentre ero in viaggio», afferma. «In più avevo bene in mente il tipo di maglione che volevo, ma non riuscivo mai a trovare la taglia o il modello giusto. Quindi l’unica soluzione era imparare a confezionarmelo da sola».

Ci spostiamo dal lungomare, attraversiamo il centro di Oslo e raggiungiamo Grünerløkka, il quartiere della capitale norvegese che potremmo paragonare a Shoreditch a Londra o a Williamsburg a New York e una delle zone preferite di Sylvia in città. A pranzo programmiamo il nostro pomeriggio. Anche se la XC40 è parcheggiata dietro l’angolo, possiamo controllare se è chiusa utilizzando l’app per smartphone Volvo On Call e chiudere o aprire le portiere da remoto, se necessario.
«Il design scandinavo migliore è quello che fa sembrare le cose estremamente semplici e presta attenzione ai dettagli»

Dopo pranzo torniamo nel centro cittadino. Siamo diretti al flagship store di Norwegian Rain a Oslo, un brand di capi outerwear di lusso che combina funzionalità high-tech e un design minimalista con influenze giapponesi. Sylvia ha lavorato come modella per Norwegian Rain in passato e il designer T-Michael è impaziente di mostrarle il negozio: un edificio utilizzato in passato come scuderia e che oggi straripa di abiti raffinati ed elementi di arredo in stile mid-century modern. È uno spazio eccezionale e osservandolo si capisce che ci sono voluti molto tempo e fatica per ottenere questa atmosfera lussuosa e allo stesso tempo funzionale. Ciò ci ricorda quindi ancora una volta che il design scandinavo migliore è una combinazione tra forma, funzionalità e innovazione.

Quando usciamo di nuovo in strada il sole sta per tramontare. Risaliamo a bordo della XC40 e le luci a LED dell’abitacolo creano un’atmosfera accogliente, sottolineando le linee pulite degli interni e i materiali selezionati con cura. Nel momento in cui premiamo il pulsante di avviamento il touch screen centrale si attiva mostrando il percorso da seguire per arrivare all’aeroporto. Dopo aver ritrovato il fascino di Oslo e scoperto una nuova bellezza nella XC40 per Sylvia è ora di tornare a Londra.

Ambiente

Una nuova vita

Nel 1945 Volvo Cars cominciò a ricondizionare le trasmissioni nella piccola città svedese di Köping. Oggi il nostro impegno nel ricondizionamento di ricambi originali Volvo è più grande che mai: una buona notizia per te, la tua auto e l’ambiente.

Tecnologia

Concetto di aria pulita

Oggigiorno l'aria non è più pulita come in passato. Sempre più città in tutto il mondo sono avvolte da una cappa di smog e l'inquinamento è un problema per il quale non sembra esserci ancora una soluzione imminente. Fino al 45% della popolazione mondiale oggi soffre di una qualche forma di allergia o di ipersensibilità e oltre il 10% è affetto da asma. Inoltre, considerando che oggigiorno trascorriamo più tempo che mai nelle nostre automobili, abbiamo assolutamente bisogno di un sistema di condizionamento dell'aria efficace e affidabile. Ecco perché Volvo ha ideato la filosofia CleanZone.

Servizi

Una corsa alla perfezione

In questo articolo visitiamo il cosiddetto ‘Boatyard’, ovvero il cantiere navale della Volvo Ocean Race a Lisbona, in Portogallo. Qui incontriamo il team di esperti che riparano e rimettono a nuovo l’intera flotta composta dalle barche Volvo Ocean 65 che gareggeranno nell’edizione 2017-18 della Volvo Ocean Race. Descriviamo il settore di competenza di ciascun membro del team e mostriamo come questi tecnici lavorano insieme per garantire che ciascuna imbarcazione sia riparata allo stesso modo, in tempo e in linea con i più elevati standard possibili. Il loro livello di competenza in diversi campi equivale a quello che si può trovare in un’officina Volvo. Incontriamo anche il velista svedese Martin Strömberg, vincitore dell’edizione 2011-12 della gara, per scoprire cosa può offrirgli un eccellente programma di assistenza.