Questo è un impegno che Volvo prende con la natura e con le persone che la amano. È un patto fondato sul rispetto del mondo in cui viviamo, sull’attenzione alle persone, sui valori delle nostre origini.
Per rendere concreto questo nostro patto, abbiamo affidato agli studenti del Master di Laboratoriominiera in Art Direction & Copywriting del POLI.design di Milano una V60 con il compito di realizzare un’opera che sintetizzasse l’impegno di Volvo a favore della sostenibilità e l’integrazione fra tecnologia e ambiente.

Il risultato è tutto da scoprire

Gli studenti del Master del POLI.design hanno reinterpretato la nuova Volvo V60, espressione della più moderna tecnologia applicata all’auto, fino a farla diventare espressione della integrazione fra Auto e Natura, simbolo stesso della filosofia di Volvo. Le tecnica espressiva della Moss Art, del muschio che vive sull’auto, è la chiave che ha permesso di visualizzare il connubio

Ecco i giovani designer finalisti:

Federica Croce

Milanese doc, membro di un’associazione no-profit che si occupa di progetti legati alla sostenibilità, è appassionata di moda e cultura, e ha ben sviluppato il suo occhio critico per la contemporaneità.

Raffaele Cortese

Nato a Napoli, la sua passione è la brand communication, e il suo obiettivo continuare ad imparare per migliorare sempre.

Nicola Barbato

Ventisettenne Architetto casertano, desidera poter creare ciò che riesce ad immaginare.

L’idea vincitrice è risultata quella della studentessa Federica Croce che, partendo dal concetto di carbon footprint, ha accomunato il rapporto tra le auto Volvo e la natura a quello degli animali che attraversano il loro ambiente lasciando solo impronte che non ne alterano l’equilibrio.
Il progetto si rifà al concetto di Omtanke, più volte espresso da Volvo Cars e che in svedese significa “prendersi cura”. Con il termine Omtanke Volvo sintetizza la propria attenzione e il proprio impegno sul fonte della Sostenibilità e del rispetto ambientale che si concretizzano in una serie di iniziative e di progetti globali e nazionali come quello ospitato al Volvo Studio Milano.

Progetto realizzato in collaborazione con