Raccomandazioni per la guida

Autonomia ad alimentazione elettrica

Aggiornato 7/23/2018

L'autonomia dell'automobile ad alimentazione elettrica dipende da diversi fattori, ad esempio il numero di utenze elettriche attive. I presupposti per una notevole autonomia variano in base alle circostanze e alle condizioni di guida dell'automobile.

Fattori che influenzano l'autonomia

Esistono fattori indipendenti dalla volontà del conducente, altri che il conducente può influenzare. La massima autonomia si può ottenere in condizioni particolarmente favorevoli, quando tutti i fattori hanno un impatto positivo.

Fattori indipendenti dalla volontà del conducente

Esistono diverse circostanze esterne che influenzano l'autonomia in misura variabile:

  • traffico
  • percorrenze brevi
  • topografia
  • temperatura esterna e vento contrario
  • condizioni della strada e fondo stradale.

Fattori influenzabili dal conducente

Per l'utilizzo dell'automobile con la massima efficienza energetica, il conducente deve tenere conto che i seguenti fattori influenzano l'autonomia:

  • ricarica regolare
  • Precondizionamento
  • modalità di guida Pure
  • Impostazioni climatizzatore
  • velocità e accelerazione
  • modalità di guida Save
  • pneumatici e relativa pressione.

Utenze elettriche

Per la massima autonomia ad alimentazione elettrica, il conducente deve anche contenere il consumo di corrente. Maggiore è il numero di utenze attivate (per radio, riscaldamento di cristalli, specchi retrovisori e sedili, aria molto fredda in uscita dal climatizzatore ecc.), minore sarà l'autonomia.

Nota

L'autonomia può ridursi a seguito di consumo energetico elevato, oltre che di velocità elevate, accelerazioni rapide, carico pesante e guida in salita.

Guida ad alimentazione elettrica

Per la massima efficienza energetica di guida, ovvero per la massima autonomia a sola alimentazione elettrica, selezionare la modalità di guida Pure.

Selezionare la modalità di guida Save per procedere a velocità superiori quando la percorrenza è superiore all'autonomia dell'alimentazione elettrica.

Inutilizzo prolungato

Durante la normale ricarica della batteria ibrida, parte della corrente di ricarica è utilizzata per mantenere l'alimentazione pronta per la marcia, soprattutto per gestire la temperatura della batteria ibrida. Se non si utilizza l'automobile per alcuni giorni è possibile risparmiare energia evitando di avviare il precondizionamento. Se non si utilizza l'automobile per un tempo più lungo, si consiglia di parcheggiarla in un luogo fresco per favorire il mantenimento della batteria ibrida. Per maggiori informazioni sui provvedimenti da adottare in caso di inutilizzo prolungato, vedere Rimessaggio a lungo termine dei veicoli con batteria ibrida.


È stato utile?