Specifiche

Consumo di carburante ed emissioni di CO2

Aggiornato 7/23/2018

Il consumo di carburante di un veicolo si misura in litri/100 km e le emissioni di CO2 in grammi di CO2/km.

Spiegazione

g CO2/km

litri/100 km

Guida mista

Cambio automatico

autonomia ("max") dell'automobile ad alimentazione elettrica in km

Nota

I dati su consumi ed emissioni eventualmente mancanti sono riportati in un supplemento allegato.

D5 AWD (D87PHEV)

48

1,8

50Modalità di guida PURE

D6 AWD (D97PHEV)

48

1,8

50Modalità di guida PURE

Nota

La capacità della batteria ibrida diminuisce con gli anni e l'uso. Il conseguente maggiore utilizzo del motore a combustione comporta un aumento del consumo di carburante e una riduzione dell'autonomia in caso di alimentazione elettrica.

I valori in tabella relativi a consumi di carburante, emissioni e autonomia ad alimentazione elettrica si riferiscono a determinati cicli di guida UE (vedere di seguito) per un'automobile senza carico (peso a vuoto) nella versione base e senza equipaggiamento supplementare. Il peso dell'automobile può aumentare a seconda dell'equipaggiamento. Questo fattore e il carico dell'automobile aumentano il consumo di carburante e le emissioni di anidride carbonica, riducendo l'autonomia ad alimentazione elettrica.

Il consumo di carburante può essere maggiore e l'autonomia del motore elettrico ridotta rispetto ai valori riportati in tabella per diversi motivi. Alcuni esempi sono:

  • Se l'automobile non viene ricaricata regolarmente dalla rete elettrica.
  • Se l'automobile è dotata di accessori supplementari che incidono sul peso complessivo.
  • Stile di guida del conducente.
  • Se il cliente richiede ruote diverse da quelle montate di serie nella versione base del modello la resistenza al rotolamento potrebbe aumentare.
  • Velocità elevate, che aumentano la resistenza all'aria.
  • Qualità del carburante, condizioni stradali e traffico, clima e stato dell'automobile.

Una combinazione di alcuni degli esempi citati può aumentare notevolmente i consumi.

Il consumo di carburante può variare notevolmente rispetto ai cicli di guida UE (vedere di seguito) utilizzati per la certificazione dell'automobile su cui si basano i valori riportati nella tabella. Per maggiori informazioni, vedere la legislazione di riferimento.

Nota

Condizioni meteorologiche estreme e guida con rimorchio o ad alta quota, in combinazione con la qualità del carburante, aumentano considerevolmente il consumo di carburante.

Cicli di guida UE

I dati ufficiali dichiarati sui consumi di carburante e l'autonomia ad alimentazione elettrica si basano su due cicli di guida standard in laboratorio ("cicli di guida UE") in conformità a EU Regulation no 692/2008, 715/2007 (Euro 5 / Euro 6) e UN ECE Regulation no 101. Poiché i cicli di guida sono impiegati anche per il controllo di qualità, sono stabiliti requisiti rigidi per la ripetibilità dei test. Questi sono effettuati in modo estremamente controllato e utilizzando esclusivamente le funzioni base dell'automobile (ad esempio con condizionatore e radio spenti ecc.). Di conseguenza, i risultati dei test ufficiali non sono evidentemente rappresentativi per l'utilizzo effettivo.

La legislazione riguarda i cicli "Guida su strade urbane" e "Guida su strade extraurbane".

  • Guida su strade urbane - la misurazione inizia all'accensione a freddo del motore. La guida è simulata.
  • Guida su strade extraurbane - Si effettuano accelerazioni e frenate a velocità comprese fra 0-120 km/h(0-75 mph). La guida è simulata.

Le automobili con cambio manuale si avviano in 2a.

Come previsto dalla legge, il valore per la guida mista riportato in tabella è una combinazione dei cicli "Guida su strade urbane" e "Guida su strade extraurbane".

Per calcolare le emissioni di anidride carbonica (CO2) durante i due cicli di guida si raccolgono i gas di scarico. I gas vengono quindi analizzati per determinare le emissioni di CO2.


È stato utile?