Depurazione dei gas di scarico

Filtro antiparticolato per benzina

Aggiornato 8/1/2018

Filtro antiparticolato per benzina

Le automobili a benzina sono dotate di un filtro antiparticolato che aumenta l'efficacia della depurazione dei gas di scarico.

Durante la guida normale, le particelle contenute nei gas di scarico vengono raccolte nel filtro antiparticolato per benzina. In condizioni normali, una rigenerazione passiva comporta l'ossidazione e la combustione delle particelle. In tal modo, il filtro si svuota.

In caso di guida a bassa velocità o ripetuti avviamenti a freddo con temperatura esterna bassa, può essere necessaria una rigenerazione attiva. La rigenerazione del filtro antiparticolato avviene automaticamente e in genere richiede 10-20 minuti. Durante la rigenerazione si può avvertire odore di bruciato.

Utilizzare il riscaldatore di parcheggio nei climi freddi affinché il motore raggiunga più velocemente la temperatura di esercizio.

Percorrenza di tratti brevi a bassa velocità con un'automobile a benzina

La capacità dell'impianto di depurazione dei gas di scarico nelle automobili a benzina è influenzata dallo stile di guida. Percorrere tratti di varie lunghezze a velocità diverse è importante per raggiungere prestazioni ottimali.

Percorrere spesso tratti brevi a bassa velocità (o nei climi freddi), senza che il motore raggiunga la normale temperatura di esercizio, può causare problemi che nel tempo possono provocare anomalie di funzionamento e un messaggio di avvertimento. Se un'automobile a benzina viene guidata principalmente nel traffico urbano, è importante guidare regolarmente anche a velocità più elevate per consentire la rigenerazione dell'impianto di depurazione dei gas di scarico.

  • Guidare l'automobile su una strada extraurbana a velocità superiori a 60 km/h (38 mph) per almeno 20 minuti fra un rifornimento e l'altro.

È stato utile?