Assistenza al parcheggio

Limiti dell'Assistenza al parcheggio*

Aggiornato 7/23/2018

La funzione Assistenza al parcheggio può avere una funzionalità limitata in particolari situazioni.

Nota

Se nell'impianto elettrico dell'automobile è configurato anche un gancio di traino, quando la funzione misura la distanza dall'oggetto dietro l'automobile tiene conto anche della relativa sporgenza.

Importante

Catene, pali lucidi e sottili, ostacoli bassi e altri oggetti potrebbero trovarsi nella "zona d'ombra" e non essere rilevati dai sensori. In tal caso, il tono intermittente potrebbe interrompersi in modo imprevisto anziché diventare un tono continuo come previsto.

I sensori non sono in grado di rilevare oggetti di una certa altezza, ad esempio banchine di carico sporgenti.

  • In tal caso, prestare la massima attenzione e manovrare/spostare l'automobile molto lentamente o interrompere la manovra di parcheggio. Sussiste un forte rischio di danneggiare altri veicoli o oggetti perché, in queste situazioni, i sensori non forniscono sempre informazioni attendibili.

Importante

In certe condizioni, il sistema di assistenza al parcheggio può generare falsi segnali di avvertimento dovuti a fonti audio esterne che emettono le stesse frequenze a ultrasuoni utilizzate dal sistema.

Esempi di fonti simili: avvisatore acustico, pneumatici bagnati sull'asfalto, freni pneumatici o rumore dei tubi di scarico di motociclette.

Manutenzione

P5-1507-PAP Sensorplacering BirdView

Posizione dei sensori di parcheggio

Nota - La figura è schematica - i dettagli possono variare a seconda del modello di automobile.

.

Affinché l'assistenza al parcheggio funzioni in modo ottimale, occorre pulire regolarmente i relativi sensori con acqua e shampoo per auto.

Nota

Sporcizia, ghiaccio e neve sui sensori possono generare falsi segnali di avvertimento e il sistema potrebbe funzionare in modo limitato oppure non funzionare affatto.


È stato utile?