News
  • Volvo introduce il sistema Start/Stop nelle auto con trasmissione automatica

    25.08.2011
    Volvo introduce il sistema Start/Stop nelle auto con trasmissione automatica

    Zurigo, 25 agosto 2011 – Da settembre 2011 la casa automobilistica svedese Volvo offrirà ai clienti l’opportunità di abbinare il sistema Start/Stop per la riduzione dei consumi a una trasmissione automatica a sei rapporti. Il nuovo sistema Start/Stop, che inizialmente sarà disponibile in combinazione con il motore turbodiesel D3 2,0 litri con cinque cilindri nelle serie di modelli Volvo S60, V60, V70 e S80, riduce le emissioni di CO2 di 10 g/km e il consumo di carburante di 0,4 litri per 100 chilometri.

     

    «La costante riduzione delle emissioni di CO2 nei nostri veicoli con motore a combustione è parte essenziale della nostra strategia DRIVe Towards Zero», spiega Peter Mertens, Senior Vice President Ricerca & Sviluppo di Volvo Cars. «Al tempo stesso è il modo più efficiente per ridurre in tempi brevi le emissioni di CO2 in tutta la gamma di modelli. Questo impegno procede parallelamente allo sviluppo di tecnologie innovative nei modelli con trazione ibrida e nelle auto alimentate esclusivamente a elettricità.»

     

    L’abbinamento del sistema Start/Stop alla trasmissione automatica rappresenta una sfida tecnica più complessa rispetto alla combinazione tra cambio manuale e sistema Start/Stop, disponibile oggi su quasi tutti i modelli attuali di Volvo. Nelle auto a trasmissione automatica il motore deve essere subito riavviato non appena il conducente sposta il piede dal pedale del freno a quello del gas.

     

    Una risposta agile
    «Nella fase di sviluppo ci siamo concentrati nel mantenere la stessa sensazione di agilità nella risposta che contraddistingue le trasmissioni automatiche», spiega Peter Mertens. «La risposta è talmente spontanea che subito dopo il riavvio del motore si ha l’impressione di un’accelerazione immediata.»

     

    La tecnologia è incentrata sulla misurazione della pressione dei freni per individuare il momento in cui il motore deve essere spento o riavviato. Il sistema Start/Stop è programmato in modo tale che il motore si spegne subito dopo che l’auto si arresta. In seguito, una pompa elettrica mantiene costante la pressione dell’olio all’interno della trasmissione automatica. È stato inoltre integrato un dispositivo di avviamento ottimizzato.


    Motore Volvo a 5 cilindri ridimensionato
    Il motore D3 2,0 litri eroga una potenza massima di 163 CV (120 kW) e una coppia massima di 400 Nm. Il propulsore turbodiesel a cinque cilindri è stato presentato per la prima volta nel 2010 sulla nuova Volvo S60 e nel frattempo è stato utilizzato nell’intera gamma di modelli Volvo. Il principio di costruzione del D3 a cinque cilindri corrisponde a quello del suo predecessore da 2,4 litri, ma la cilindrata ridotta delle camere di combustione riduce i consumi e le emissioni.

     

    Il sistema di iniezione con iniettori piezoelettrici garantisce una combustione efficiente e valori di consumo positivi grazie a un dosaggio del carburante straordinariamente rapido e preciso e alla pressione elevata. Il turbocompressore è stato inoltre ottimizzato per aumentare il dinamismo di guida grazie all’erogazione di una coppia elevata a bassi regimi.

     

    Consumo di carburante ridotto di 0,4 l/100 km
    Il consumo medio di carburante e le emissioni di CO2 (ciclo misto EU) per modelli con trasmissione automatica e sistema Start/Stop si riducono come elencato di seguito:

     

     Volvo S60  5.4 l/100 km  142g/km
     Volvo V60  5.7 l/100 km  149g/km
     Volvo V70  5.7 l/100 km  149g/km
     Volvo S80  5.6 l/100 km  148g/km

    • Il consumo medio si riduce di 0,4 l/100 km, le emissioni di CO2 di 10 g/km
    • Introduzione da settembre 2011 sulle Volvo S60, V60, V70 e S80
    • Risposta spontanea grazie alla pressione costante dell’olio di trasmissione
    Indietro