1958 - 1965

PV544

Nell'agosto 1958 fu lanciata sul mercato la Volvo PV544, una versione più moderna della PV444. Le modifiche furono le più notevoli mai apportate da quando la PV444 era stata presentata nel 1944. La carrozzeria fu dotata di un parabrezza più grande e convesso e di un lunotto più grande per migliorare la visibilità. Gli interni avevano un nuovo cruscotto con la parte superiore imbottita, per una maggiore sicurezza nell'abitacolo. Il tachimetro era del tipo a «termometro», in cui una linea rossa mostrava la velocità. Il sedile posteriore fu rimodellato per migliorare il livello di comfort e fornire spazio a una persona in più rispetto al modello precedente, la PV444.

In termini tecnici, anche questo modello fu anche aggiornato. La Volvo PV444 era disponibile con un solo tipo di motore (tranne che in Nord America). Con l'arrivo della PV544 venne ad aggiungersi una seconda versione. Per la prima volta era disponibile anche una scatola del cambio manuale a 4 marce.

Sotto la carrozzeria la PV544 veniva aggiornata di continuo. La modifica principale fu apportata nel 1961, quando il famoso motore «B18» fu installato sotto il cofano, mentre l'impianto elettrico passava alla corrente da 12 V.

Dati technici

Modello: PV 544
Varianti: Special I, II e Sport (nomi usuali) PV 544 A PV 544 B PV 544 C PV 544 D PV 544 E PV 544 F PV 544 G
Anno di produzione: 1958 - 1965
Unità prodotte: 243990
Carrozzeria: berlina 2 porte
Motore: 4 cilindri in linea con valvole in testa; 1583 cc; 79.37x80 mm, 60 CV a 4500 giri/min. o 85 CV a 3500 giri/min. 1961: 1778 cc, 75 CV a 4500 giri/min. o 90 CV a 5000 giri/min., successivamente aumentati a 95 CV
Trasmissione: manuale a 3 o 4 marce con leva del cambio sul pavimento
Freni: idraulici, a tamburo su tutte le ruote.
Varie: la Volvo PV544 divenne una delle auto da rally di maggior successo tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60.