1946 - 1950

PV60-1

La PV60 fu l'ultima delle grandi autovetture di Volvo con motore tradizionale a sei cilindri e valvole laterali. Il design dell'auto era relativamente antiquato, poiché le linee americane erano drasticamente cambiate durante la guerra. L'auto divenne molto popolare, soprattutto grazie al comfort che offriva. Gran parte delle vetture fu venduta verso la fine degli anni '40.

La prima Volvo del dopoguerra, la PV60, era disponibile anche solo come telaio, come la PV61. Cinquecento di queste auto furono prodotte e trasformate in furgoncini o autocarri leggeri, salvo una piccola parte che fu dotata di un'elegante struttura cabrio.

Dati technici

Modello: PV60-1
Varianti: PV 61 Telaio
Anno di produzione: 1946 - 1950
Unità prodotte: 3006
Carrozzeria: berlina o telaio per allestimenti speciali, ad uso privato o commerciale.
Motore: 6 cilindri in linea con valvole laterali; 3670 cc; 84.4x110 mm; 90 CV a 3 600 giri/min.
Trasmissione: 3 marce con overdrive, cambio sul piantone dello sterzo.
Freni: N/D
Dimensioni: passo 2850 mm