1974 - 1993

244

Nell'agosto 1974, Volvo presenta una nuova generazione di autovetture denominate Serie 240 e 260.

Questi nuovi modelli erano stati sviluppati sulla base della Serie 140 ed erano molto simili ai predecessori. Le modifiche riguardavano un nuovo profilo anteriore, paraurti più grandi e un telaio di nuova concezione con ammortizzatori anteriori di tipo McPherson.

In occasione del lancio della Serie 240, è stata introdotta anche una nuova serie di motori a 4 cilindri con albero a camme in testa. Per un certo periodo di tempo, per le versioni di base veniva ancora utilizzato il motore a 4 cilindri precedente.

Per un breve periodo di tempo, la Volvo 244 è stata disponibile anche con un motore V6. Nel 1979, in alcuni mercati è apparsa un'alternativa molto popolare: il primo motore diesel a 6 cilindri sul mercato in un'utilitaria (in alcuni mercati veniva offerto un motore diesel a 5 cilindri).

La nuova serie 240/260 era sviluppata secondo requisiti di sicurezza così rigorosi che di fatto è rimasta l'unica autovettura di serie utilizzata per gli sviluppi nel campo della sicurezza da parte delle autorità negli Stati Uniti.

La Volvo 240 è diventata praticamente un modello classico del suo tempo, ed è rimasta in produzione per quasi 20 anni. In due occasioni ha vissuto un grande restyling, cioè per i Model Year 1981 e 1986. In tutto sono state prodotte più di 2,8 milioni di unità nella Serie 240/260.

Specifiche Tecniche

Modello: 244
Produzione: 1974 - 1993
Volume: 1483399
Carrozzeria: berlina 4 porte
Motore: 4 cilindri in linea con valvole in testa, 4 cilindri in linea con albero a camme in testa, 4 cilindri in linea con albero a camme in testa e turbocompressore. V6 con albero a camme in testa e 5 o 6 cilindri, motori diesel in linea con albero a camme in testa.
Cambio: manuale a 4 marce, manuale a 4 marce con overdrive elettrico, manuale a 5 marce oppure cambio automatico a 3 o 4 marce.
Freni: idraulici a disco su tutte le quattro ruote.
Dimensioni: Lunghezza totale 490 cm, passo 264 cm.