1933 - 1937

PV653-9

La prima Volvo a sei cilindri fece la sua comparsa già nel 1929, a cui seguirono evoluzioni di questa auto. Nel 1933, vennero introdotte la PV653 (standard) e la PV654 (lusso). Auto comode, rilassanti e robuste, per l'uso quotidiano, con motori affidabili di stile tradizionale.

La 654 in versione lusso aveva interni sontuosi, doppia ruota di scorta e luce di retromarcia, ed era disponibile in vari colori.

La PV655 era la versione telaio, adatta per allestimenti speciali.

Il lancio nel 1935 della PV658 e PV659 cambiò notevolmente l'aspetto dell'auto. Il radiatore era leggermente inclinato all'indietro e una griglia venne montata davanti al radiatore. Gli specialissimi coprimozzi contribuirono anch'essi a dare nuovo carattere. Una versione più potente del motore a 6 cilindri fu un'altra novità. Aveva una cilindrata di 3,67 litri e sviluppava 80-84 CV.

Specifiche Tecniche

Modello: PV653-9
Varianti: PV 653 Standard, PV 654 Lusso, PV 655 Chassis, variante per PV 653/654, PV 656 Chassis, PV 657 Standard, PV 658 Lusso, PV 659 con vetro divisorio
Produzione: 1933 (PV653-5), 1935 (PV656-9), 1935 (PV653-5), 1937 (PV656-9)
Volume: 653 (PV653-5), 542 (PV656-9)
Carrozzeria: berlina
Motore: 653-5: 6 cil. in linea, valvole laterali; 3266 cc; 79,4x110 mm; 65 CV a 3200 giri/min. 658-659: 6 cil. in linea, valvole laterali; 3670 cc; 84,14x110 mm; 80-84 CV a 3300 giri/min.
Trasmissione: a 3 marce con ruota oziosa, leva sul pavimento.
Freni: idraulici su tutte le ruote.
Dimensioni: passo 2950 o 3550 mm.
Note: 230 PV653 e 361 PV654 furono costruite tra il 1933 e il 1935.