Con la terza edizione di Un Mare di Suoni, Volvo Studio Milano volge nuovamente lo sguardo e l’ascolto al mare Mediterraneo e al suo straordinario patrimonio musicale. Il Mediterraneo da sempre evoca leggende e storie di popoli e culture in continua trasformazione e contaminazione. Qui i suoni varcano nuovi confini: navigano in piena libertà e si mescolano spontaneamente gli uni agli altri, in tutte le terre che incontrano. Seguendo le rotte avventurose di grandi artisti internazionali, incroceremo la musicalità partenopea di Peppe Servillo per estendere l’esplorazione alle sonorità contemporanee di terre come la Tunisia, l’Andalusia, l’Albania, l’Africa. Se è vero che ogni territorio ha la sua musica di tradizione, è anche vero che nessuna civiltà può vivere senza lo scambio con le altre culture. Un viaggio ricco di incontri, ascolti e dialoghi con il Mediterraneo e il suo Mare di Suoni.

Programma:

SERVILLO, GIROTTO, MANGALAVITE
BALLAKÉ SISSOKO & REDI HASA
AMPARO SANCHEZ
OUM
SERVILLO, GIROTTO, MANGALAVITE

SERVILLO, GIROTTO, MANGALAVITE

29.02.2024, ore 19.30
Peppe Servillo, voce
Javier Girotto, sassofono, clarinetto, flauti
Natalio Mangalavite, piano e tastiere

Gli artisti:
Peppe Servillo
Nato a Caserta, fondatore cantante e autore dei testi del gruppo AVION TRAVEL.
Con il gruppo pubblica numerosi album e oltre da altri numerosi riconoscimenti vincono nel 2000 il Festival di Sanremo. E’ attore nel film "La felicità non costa niente" di M. Calopresti. e nel film "Tipota" scritto e diretto da Fabrizio Bentivoglio con cui collabora anche come coautore di testi.

Javier Edgardo Girotto
Nativo di Cordoba (Argentina) comincia a studiare il sax all'età di dieci anni, percorso che lo porta a specializzarsi presso il Conservatorio Provinciale di Cordoba diplomandosi come insegnante di musica sax e flauto traverso. All'età di 21 anni si trasferisce a Boston (USA) ove si diploma in Professional Music cum magna laude al Berklee College of Music.
È fondatore e Leader degli AIRES TANGO col quale ha registrato 7 CD. Parallelamente ad Aires Tango collabora con il quintetto di Roberto Gatto (batteria) col quale suona ormai da 8 anni, ha suonato con Rita Marcotulli, Enrico Rava, Paolo Fresu, Gianluca Putrella, Bebo Ferra, Antonello Salis, Gianni Coscia, Peppe Servillo, Furio Di Castri, Tony Scott, Arto Tuncbovacivan, Carlo Rizzo, Aldo Romano, Luis Agudo Maurizio Gianmarco, Stefano Battaglia, Michel Godard, Anouar Brahem, Gianluigi Trovesi, e molti altri.

Natalio Luis Mangalavite
Argentino vive da quasi ventanni in Europa, dove ha lavorato in svariate cornici musicali nell’ambito della musica pop e jazz. Ha accompagnato per quasi 15 anni Ornella Vanoni nei suoi concerti e ha lavorato al fianco di altri musicisti jazz e world come Paolo Fresu, Horacio El Negro Hernandez, Furio Di Castri, Antonello Salis, Michele Ascolese (progetto tango LUIS Y MIGUEL), il dj PIERANDREA THE PROFESSOR (progetto DNA).

BALLAKÉ SISSOKO & REDI HASA

BALLAKÉ SISSOKO FEAT. REDI HASA

07.03.2024, ore 19.30
Ballaké Sissoko, kora
Redi Hasa, violoncello

Gli artisti:

Ballaké Sissoko
Non c’è dubbio che la musica di questo straordinario musicista debba la sua ricchezza alle sue innate e consumate capacità di ascolto, oltre che alle lunghe conservazioni di cui non si stanca mai con il proprio strumento.
Durante questi strani e paradossali “dialoghi in solitaria”, Ballaké “fa parlare” la sua kora e reagisce alle emozioni che suscita in lui, lasciando volare fantasia e dita verso paesaggi magnifici e sconosciuti allo stesso tempo. È lì che le sue qualità di improvvisatore possono essere misurate maggiormente, qualità che ha iniziato a coltivare molto tempo fa all'ombra dei venerabili musicisti dell'Ensemble Strumentale del Mali, quando ancora era un ragazzino. Per il suo ultimo lavoro “A Touma”, Ballaké ha registrato otto brani strumentali tra le intime mura della Chapelle di Sainte Apolline in Belgio. Queste composizioni proclamano, senza bisogno di ulteriori prove, le vette della maestria e della libertà che questo gigante discreto della world music ha raggiunto nei suoi 40 anni ormai di carriera.

Redi Hasa
Violoncellista e compositore, Redi Hasa nasce a Tirana nel 1977 da una famiglia di musicisti. All'età di sette anni inizia lo studio del violoncello, si forma presso la Virtuos School of Music di Tirana e in seguito presso l’Academy of Arts di Tirana, dove consegue il diploma nel 1998. Nello stesso anno vince una borsa di studio al Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, dove consegue un ulteriore diploma di violoncello nel 2007. Dal 2008 entra a far parte dell’organico della “Notte Della Taranta”, con direttori artistici Mauro Pagani, Ludovico Einaudi, Goran Bregovic e Giovanni Sollima. Dal 2012 il pianista e compositore Ludovico Einaudi lo invita a suonare negli album “In A Time Lapse” (2013) ed “Elements” (2015). Il tour di “Elements”, a cui Redi Hasa prenderà parte come violoncellista, lo porterà a esibirsi nei più prestigiosi teatri di tutto il mondo, quali il Barbican di Londra, l’Olympia di Parigi, il Teatro Degli Arcimboldi di Milano. Tra gli altri, Redi Hasa ha collaborato con Kocani Orkestra, Boban Markovic, Eva Quartet, Bobby McFerrin, Fanfara Tirana, Luciano Biondini, Roberto Ottaviano, Rita Marcotulli, Paolo Fresu, Antonella Ruggiero, Roy Paci, Raiz.

AMPARO SANCHEZ

AMPARO SÁNCHEZ feat. Raly

04.04.2024, ore 19.30
Amparo Sanchez, voce
Willy Fuego, chitarra
Mario Vega Sánchez, tastiere e elettronica
featuring Raly

L'artista:
Amparo Sánchez
Nata e residente a Granada, A. Sánchez è senza dubbio una delle voci e personalità di spicco della scena musicale alternativa spagnola. Negli ultimi anni, la cantante si è concentrata principalmente sulla sua band Amparanoia, ma dal 2024 in poi Amparo con il suo tour "Ritual Sonoro" si rimetterà in viaggio suonando dal vivo canzoni e lavori dai suoi diversi album solisti… Album che forniscono una visione molto personale dell'anima e delle emozioni della cantante andalusa. Che si tratti del classico 'Tucson-Habana' (prodotto da Joey Burns e John Convertino dei Calexico), dell'ispirante 'Alma de Cantaora' (inclusa l'omonima hit del 2012) o dell'acclamato 'Espíritu del Sol', il repertorio solista di Amparo Sánchez è così versatile e eterogeneo che un suo concerto di oggi è sempre diverso da quello di ieri... Ma 'Ritual Sonoro' è ispirato anche alla vita della cantante e poetessa messicana Abuela Margarita e al libro 'Magica y Cosmica' che Amparo Sánchez ha recentemente pubblicato su di lei e in cui racconta la storia di questa figura ispiratrice del mondo spirituale latinoamericano. 'Ritual Sonoro' sarà senza dubbio un'affascinante serie di concerti in cui Amparo Sánchez, fedele al suo talento e alle sue convinzioni, permetterà al pubblico di vivere una serata speciale di cui l'originalità musicale e il positivismo ne sono i temi chiave.

Raly
Si è fatto molto conoscere con la sua tipica interpretazione della musica 'chacarera' argentina. Approfondendo questioni quotidiane, Raly è riuscito a catturare un'essenza unica nelle sue composizioni, accompagnata da una passione travolgente nei suoi brani. A volte musica folk argentina tipica, a volte molto jazz, a volte persino pop. Raly era in tour prima con Amparo Sánchez e ora partiranno insieme. Una sorpresa speciale per tutti coloro che amano la scena musicale latinoamericana.

OUM

OUM

11.04.2024, ore 19.30
Oum, voce
Yacir Rami, oud
Camille Passeri, tromba

L'artista:
Oum
Marocchina di origine sahariana, Oum colpisce immediatamente per la sua straordinaria combinazione di potenza e sensibilità. Con la sua voce sensuale esplora la diversità della musica marocchina che fonde con il soul e i ritmi Gnawa e Hassani. Ispirata dalla musica del suo paese natale ma anche dalla musica dell'intero continente africano e dal jazz, rivela una personalità commovente, sincera e impegnata che sviluppa un mondo musicale sottile in cui echeggiano le sue origini sahariane.

Gallery fotografica 07 Marzo - Ballaké Sissoko feat. Redi Hasa

Un mare di suoni
Un mare di suoni
Un mare di suoni

Gallery fotografica 29 febbraio - SERVILLO, GIROTTO, MANGALAVITE

Un mare di suoni
Un mare di suoni
Un mare di suoni